rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

Stellantis dopo lo sciopero proclamato dai sindacati: "La sicurezza sul posto di lavoro è una nostra priorità"

L'azienda interviene dopo gli ultimi incidenti denunciati dalle sigle sindacali

Dopo lo sciopero proclamato dai sindacati per il ferimento di un operaio sul lavoro nello stabilimento di Atessa, Stellantis interviene sulla questione criticando le sigle sindacali.

"In relazione ad annunci di carattere sindacale in merito a gravissimi episodi relativi a incidenti sul lavoro, Stellantis stigmatizza questo approccio enfatico rispetto ad alcune situazioni effettivamente accadute all’interno dell’impianto ma con effetti notevolmente ridotti rispetto a quanto descritto.

In un caso, accaduto ieri e relativo alla rottura di un perno catena su un tratto della linea di produzione, la dipendente coinvolta ha fatto un passaggio nella sala medica dello stabilimento dopo essere stata urtata da un carrellino e poi è tornata regolarmente al lavoro per sua stessa iniziativa.

Nel secondo caso, accaduto una settimana fa, non c’è stato uno scoppio di un quadro elettrico ma soltanto una piccola fiammata durante un intervento di manutenzione. Le due persone coinvolte sono state controllate nella sala medica e hanno riportato lievi scottature.

L’attenzione alla sicurezza sul posto di lavoro – si conclude nella nota – è una delle priorità principali di Stellantis in ogni impianto del Gruppo e l’Azienda rigetta con forza ogni tipo di strumentalizzazione di episodi accidentali da parte di chiunque".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stellantis dopo lo sciopero proclamato dai sindacati: "La sicurezza sul posto di lavoro è una nostra priorità"

ChietiToday è in caricamento