menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Ortona parte lo screening di massa con i tamponi rapidi: ecco dove e quando si può andare

Saranno allestiti quattro punti, con 10 postazioni in totale, dove ci si potrà recare a fare il tampone dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30

Partirà sabato 30 e domenica 31 gennaio lo screening di massa a Ortona. Ai cittadini che lo vorranno, sarà somministrato il test antigenico rapido per individuare evenuale positività da Sars-Cov-2.

Saranno allestiti quattro punti, con 10 postazioni in totale, dove ci si potrà recare a fare il tampone dalle ore 8.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30. Per fare il tampone bisognerà munirsi di tessera sanitaria e documento di riconoscimento in corso di validità, oltre al modulo di consenso compilato e firmato e l’informativa sulla privacy, che si possono scaricabili dal sito del Comune.

Ci si potrà recare al palazzetto dello sport dei Salesiani, con 4 postazioni, nella sala parrocchiale di Cristo Re con 2 postazioni, nella sala parrocchiale di Fonte Grande con 2 postazioni e nella sede Micoperi nella zona industriale con 4 postazioni. Tre location saranno allestite con computer, stampanti, linee telefoniche e connessione oltre che dal personale volontario e amministrativo dal Comune mentre la sede della Micoperi sarà completamente allestita dall’azienda stessa che si è resa disponibile.

Sono esclusi dallo screening e quindi non possono recarsi a fare il tampone i cittadini risultati positivi al test molecolare o che hanno sintomi riconducibili al Covid, chiunque risulti in malattia per qualsiasi motivo, chiunque sia stato testato recentemente ed è in attesa di risposta, chiunque sia attualmente in quarantena o in isolamento, i ragazzi e il personale docente e Ata delle scuole secondarie di secondo grado poiché saranno coinvolti in uno screening dedicato, organizzato direttamente nell’Istituto scolastico.

Sono state attivate con il Centro Operativo Comunale (Coc) le tre associazioni di volontariato, Croce Rossa, Cnab Protezione Civile e CB Protezione Civile per la messa a disposizione dei volontari che si occuperanno della gestione dei flussi di persone e della misurazione della temperatura in ingresso. Il Comune ha lanciato anche un avviso per il personale dipendente dell’ente, al fine di trovare amministrativi disposti a lavorare sabato e domenica poiché ogni postazione dovrà avere un amministrativo per le pratiche e immissione dati sul portale. Mentre il personale sanitario, infermieri e medici, saranno indicati dalla Asl sulla risposta dell’avviso pubblicato di adesione volontaria.

"Si tratta di uno screening importante per arginare la diffusione del contagio da Covid – sottolinea il sindaco Leo Castiglione - per cui faccio un appello ai cittadini di partecipare al fine di individuare i positivi asintomatici che inconsapevolmente possono contagiare. Ogni cittadino potrà recarsi alla location più comoda per lui, ma chiediamo che a quella del centro cittadino, il palazzetto dello sport dei Salesiani, ci si rechi a piedi in modo da non creare caos nel traffico cittadino. Questa è una sede pensata proprio per chi abita in centro e può tranquillamente muoversi a piedi. Mentre chi vuole o deve utilizzare la macchina può recarsi alla sede della Micoperi che ha a disposizione un parcheggio molto molto grande. Ringrazio di cuore il presidente dell’Intrepida Basket, Nicola D’Auria, che ha messo a disposizione il palasport, i parroci di Cristo Re e Fonte Grande per le sale parrocchiali e il presidente della Micoperi, Silvio Bartolotti, e il suo staff per il supporto logistico e tecnico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento