Impegno per ridurre le liste d’attesa e ripristinare il distretto sanitario alla Scalo: incontro fra Schael e Ferrara

Il direttore della Asl e il nuovo sindaco si incontrano per la prima volta e stabiliscono le priorità

Prima visita formale del direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael al nuovo sindaco di Chieti Diego Ferrara, cquesta mattina in Comune.

Tra i temi affrontati e finalizzati alla tutela della salute dei cittadini: l'accessibilità delle prestazioni sanitarie, possibili soluzioni per la riqualificazione strutturale dell'ospedale “SS. Annunziata” e l'iter per il nuovo Distretto sanitario di Chieti Scalo.

Il sindaco e medico Ferrara ha chiesto a Schael un forte impegno sulla riduzione dei tempi di attesa, che rappresentano per i cittadini un tema di importanza primaria, e la definizione del progetto per il nuovo Distretto allo Scalo. 

"La pandemia ha rallentato l'iter di numerosi progetti - ha detto il direttore generale della Asl - specie quelli che prevedono una partnership con altri enti, come, appunto, quello del Distretto sanitario con Rete Ferroviaria Italiana, che mette a disposizione i locali della ex stazione. Posso garantire, però, oltre al massimo impegno della nostra Azienda nel portare a compimento l'opera, che l'attesa sarà ripagata da una realizzazione di assoluto valore, perché la città avrà un grande polo sanitario, guadagnandone anche in decoro grazie alla riqualificazione urbanistica che sarà operata nell'area circostante". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • VIDEO-In Italia per girare lo spot della pasta De Cecco, multato per assembramenti l'attore Can Yaman

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento