rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Inizia la Settimana Santa, nel Chietino i riti più suggestivi dei giorni che precedono la Pasqua

Si parte al tramonto del mercoledì Santo con il teatro popolare a Gessopalena, dove si rievoca la Passione di Cristo, fino ad arrivare alla processione del Venerdì Santo di Chieti, considerata fra le più antiche

È la provincia di Chieti quella più presente nella rassegna dei riti della Settimana Santa in Abruzzo tracciata dall'agenzia Lapresse, che ha stilato una panoramica dei riti sacri e profani della regione nei giorni che precedono la Pasqua, fra celebrazioni, rievocazioni e processioni

Si parte al tramonto del mercoledì Santo con il teatro popolare a Gessopalena, dove si rievoca la Passione di Cristo tra i ruderi del paese. Tradizione vuole che, per i sepolcri del Giovedì Santo, le chiese abruzzesi, aperte sino a tarda notte, abbiano altari addobbati con fiori bianchi e semi di grano germogliati al buio a simboleggiare il passaggio dalle tenebre della morte alla resurrezione. Per gli scaramantici occorre inoltre che si visitino, sempre in numero dispari, 3 o più chiese.

Sempre Giovedì Santo, a Lanciano, si svolge la 'Processione degli incappucciati', celebrata sin dal XVI secolo, organizzata dall'arciconfraternita San Filippo Neri. Al centro della processione il 'Cireneo' che cammina scalzo e incappucciato portando sulle spalle la croce del Calvario.

Il Venerdì Santo c'è la tradizionale processione a Chieti, considerata la più antica d'Abruzzo, che ogni anno coinvolge sin dalla tarda mattinata l'intera città e non solo. 

Il Sabato Santo, a Barrea, nell'Aquilano, va in scena una rappresentazione con circa 200 tra attori e figuranti per rivivere la passione di Cristo, dall'ingresso in Gerusalemme alla crocifissione. Suggestiva, nel giorno della domenica di Pasqua, la rappresentazione della 'Madonna che scappa' su piazza Garibaldi, a Sulmona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inizia la Settimana Santa, nel Chietino i riti più suggestivi dei giorni che precedono la Pasqua

ChietiToday è in caricamento