menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

L'Abruzzo è tra le regioni più virtuose a rispettare le regole della quarantena

LogoGrab, azienda con sede a Dublino e fondata dagli italiani Luca Boschin e Alessandro Prest, ha analizzato le immagini pubblicate su Instagram nei primi giorni di reclusione forzata: la metà ha violato le restrizioni

L'Abruzzo è una delle regioni italiane più virtuose per quanto riguarda il rispetto dei provvedimenti contro il Coronavirus. Lo rivela uno studio condotto da LogoGrab, azienda con sede a Dublino e fondata dagli italiani Luca Boschin e Alessandro Prest, specializzata nell'uso delle tecnologie di riconoscimento delle immagini presenti in rete. 

Più concretamente, l'analisi condotta in questi giorni ha raccolto e analizzato fotografie e video di 552.000 profili e 504.592 storie pubblicate su Instagram nel periodo tra l'11 e il 18 marzo, subito dopo l'inizio della "reclusione" forzata per miloni di italiani. La tecnologia Visual-AI sviluppata dalla start up italiana, grazie all'applicazione di alcuni moduli di intelligenza artificiale, in collaborazione con Ghost Data, collegati in modo anonimo alla geolocalizzazione, ha permesso di rivelare cosa stessero facendo i proprietari dei profili analizzati. 

Ne è emerso che il 50% del campione considerato ha tenuto comportamenti non conformi, magari all'esterno. Tra le immagini analizzate, infatti, c'erano foto di gruppo, fuori casa, in luoghi che, secondo il decreto del Presidente del consiglio, gli italiani non avrebbero potuto raggiungere. 

In particolare, il 40% degli italiani si trovavano in città, il 26% sulla spiaggia, il 17% in parchi o giardini pubblici, il 6% in montagna. Le violazioni più frequenti alla quarantena sono state riscontrate in Lombardia, Campania, Sicilia e Lazio. 

Lo studio ha così rivelato che c'è bisogno di aumentare i controlli, in particolare nelle aree urbane e nelle vicinanze dei parchi. Le violazioni più comuni tra quelle riscontrate dalle fotografie sui social sono le passeggiate in città (40%), attività sportive di gruppo (23%), gite in spiaggia a prendere il sole (26%).

Gli abruzzesi, però, figurano tra gli italiani pià ligi alle regole: la prima regione sul podio è il Friuli Venezia Giulia, seguita da Molise e, appunto Schermata 2020-03-26 alle 09.31.24-2Abruzzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento