menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Miglianico aperto uno sportello antiviolenza

Il Comune ha aderito al progetto Medea per il supporto alle vittime di violenza, bullismo e mobbing

Anche il Comune di Miglianico aderisce al progetto Medea, inaugurando uno sportello antiviolenza. L’Associazione Medea Regione Abruzzo si occupa di supportare vittime di violenza di ogni genere e prevenire casi di bullismo e mobbing, attraverso una propria rete di professionisti, una consulenza gratuita agli utenti.
 
Con l’apertura dello sportello l’amministrazione vuole ribadire la volontà di garantire servizi di informazione sui fenomeni di violenza in generale, da quella di genere allo stalking, bullismo, mobbing ed altre forme di violenza, ma anche di ascolto e orientamento all’assistenza. 

“Aprire uno sportello antiviolenza – dichiara il vice sindaco Volpe - significa garantire uno spazio protetto di ascolto a chi ha bisogno. Tuttavia solo lavorando in sinergia e coinvolgendo le competenze dell’intera comunità (forze dell’ordine, operatori sanitari, assistenti sociali, insegnanti e genitori) è possibile prevenire e contrastare fenomeni di violenza e garantire una prevenzione efficace, soprattutto negli ambienti della scuola, sensibilizzando ad una cultura del rispetto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento