rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità Vasto

“Liste d'attesa lunghe e alcune prestazioni non prenotabili a Vasto”: la denuncia di Smargiassi dopo l'ispezione [Foto]

Il consigliere regionale in visita ispettiva al Cup e al distretto sanitario vastese: “La situazione è ben diversa dal racconto della Asl”

Lunghe liste d'attesa e prestazioni senza date disponibili: queste le carenze denunciate dal consigliere regionale M5s, Pietro Smargiassi, dopo la visita ispettiva svoltasi in settimana allo sportello Cup di Vasto. “Si tratta di una situazione molto diversa da quella che era stata raccontata dalla Asl 02 in commissione di vigilanza di Regione Abruzzo” afferma.

“Ci avevano assicurato che ci fosse un calendario di prenotazioni per tutte le prestazioni previste, e invece non sembra così visto che non si può prenotare la risonanza magnetica addome, che può essere fatta solamente in caso di emergenza e a Chieti. Un mistero poi quello che succede con colonscopie: dal sistema infatti è impossibile fare prenotazioni nonostante il calendario sembri apparentemente vuoto. Un disagio inspiegabile su cui si deve intervenire quanto prima” dice ancora Smargiassi. 

Per le prestazioni che hanno invece un calendario di prenotazioni, lo stesso fa presente che queste “sono quasi sempre disponibili solo a distanza di mesi e mai nelle strutture di Vasto. Ad esempio il primo appuntamento per la mappatura dei nei è a fine maggio così come quello per la Angio-tac ad Atessa, mentre bisogna aspettare giugno per un eco-cuore da fare a Ortona, fine agosto per una visita dermatologia a Casoli e addirittura fine settembre per quella allergologica a Chieti. Insomma niente di più lontano da quanto ci è stato raccontato”. 

La visita ispettiva di Smargiassi è poi proseguita nel Distretto sanitario di Vasto dove lo stesso segnala “macchinari datati che, se pur funzionanti, ma insufficienti per il numero di prestazioni da erogare su un territorio come quello di Vasto: un solo ecografo non possa bastare. A questo si aggiunge una cronica carenza di medici per la mancata assunzione di nuovo personale dopo i pensionamenti avvenuti per gli ambulatori come cardiologia, urologia e dermatologia”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Liste d'attesa lunghe e alcune prestazioni non prenotabili a Vasto”: la denuncia di Smargiassi dopo l'ispezione [Foto]

ChietiToday è in caricamento