rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Nuove linee guida sulla gestione dei contatti Covid a scuola, la Cgil Chieti: "Il Ministero investa sull'organico"

Per il sindacato sono ancora tante le criticità da risolvere: "Sarebbe necessario prevedere il finanziamento dell’organico aggiuntivo Covid per il personale Ata e avere urgenti indicazioni per consentire la sostituzione immediata del personale docente e Ata sottoposto alle misure restrittive"

La Flc Cgil Chieti interviene dopo che il Ministero dell’istruzione ha trasmesso la nota con le nuove indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti per infezione da Covid-19 a scuola, per ricordare che ci sono ancora tante criticità da risolvere, soprattutto in termini di organico.

 La nota ministeriale prevede che, in caso di contagi degli alunni o del personale scolastico, qualora il Dipartimento di Prevenzione (DdP) competente non intervenga immediatamente, il dirigente scolastico, senza alcuna valutazione discrezionale, adotti le seguenti iniziative:
1.     informi il DdP della presenza del caso positivo a scuola;
2.     individui i “contatti scolastici”;
3.     sospenda temporaneamente le attività didattiche in presenza per i «contatti scolastici»;
4.     trasmetta ai soggetti interessati le indicazioni standardizzate preventivamente predisposte dal DdP;
5.     segnali al DdP la presenza del caso positivo a scuola e i "contatti scolastici" individuati.

La nota precisa che per “contatti scolastici” si intendono i compagni di classe del caso positivo (per la scuola primaria e secondaria), i bambini appartenenti alla stessa sezione/gruppo del caso positivo per le scuole dell'infanzia, il personale scolastico che, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del caso, abbia svolto attività in presenza per almeno 4 ore nello stesso ambiente del caso positivo.

Il DpP fornirà al dirigente scolastico le informazioni relative ai casi occorsi a scuola, lo stesso provvederà a individuare i referenti, per ciascun istituto. 

“La collaborazione richiesta alle scuole per la gestione dei casi – fa presente la Cgil -  presenta aspetti che, sovraccaricando il lavoro delle istituzioni scolastiche, comprensibilmente preoccupano i dirigenti scolastici, che devono assicurare la continuità delle attività, e gestire comunicazioni nelle relazioni con i lavoratori e con le famiglie. Per questo sarebbe necessario che il Ministero preveda il finanziamento dell’organico aggiuntivo Covid per il personale Ata e fornisca urgenti indicazioni per consentire la sostituzione immediata, già dal primo giorno di assenza, del personale docente e Ata sottoposto alle misure restrittive. La legge di bilancio addirittura non mette risorse per la prosecuzione di questi contratti dopo il 31 dicembre. Mentre aumentano gli adempimenti per le scuole”.

Il sindacato rammenta che gli interventi dei Dipartimenti di Prevenzione, di tracciamento e di gestione dei contagi nelle scuole, hanno avuto in questi anni scolastici di pandemia, livelli diversi di efficacia nelle diverse province, evidenziando spesso problemi di comunicazione con i DdP, lentezza o perfino assenza di interventi, tali  da non escludere difficoltà per le scuole nella gestione del trattamento dei contatti. Per la Flc Cgil Chieti “occorre un monitoraggio continuo dell’applicazione delle indicazioni ministeriali da parte dei tavoli provinciali della sicurezza  per garantire che, in caso di eventuale incremento dei contagi nelle scuole, tutto il sistema non entri nuovamente in crisi.

È positivo il tentativo dei Ministeri della salute e dell'istruzione di uniformare i comportamenti delle istituzioni preposte alla prevenzione del contagio nelle scuole, purtroppo  non viene assicurato alle scuole l'adeguato supporto, soprattutto in termini di organici, di risorse e di impegni di medio periodo, per fronteggiare carichi di lavoro e responsabilità sempre più pressanti. Le scuole – concludono dal sindacato - stanno facendo un lavoro straordinario in tempi di pandemia. Occorre che si ascoltino le loro richieste sugli organici e sulle risorse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove linee guida sulla gestione dei contatti Covid a scuola, la Cgil Chieti: "Il Ministero investa sull'organico"

ChietiToday è in caricamento