Attualità

Impegno nel contrasto alla pandemia: il Comune di Rapino regala una confezioni di mascherine ai cittadini

Il sindaco Micucci ha inviato una lettera di ringraziamento ai cittadini per l’impegno nel contrastare la diffusione della pandemia

ll Comune di Rapino premia i cittadini per l’impegno nel contrastare la pandemia, con una scatola di mascherine "per non abbassare la guardia". Il sindaco Rocco Micucci ha inviato una lettera di ringraziamento ai cittadini per l’impegno nel contrastare la diffusione della pandemia, che ha fatto di Rapino "uno dei comuni abruzzesi con meno contagi in questo anno e mezzo"

Simbolicamente ogni famiglia ha ricevuto una confezione di mascherine, grazie alla collaborazione con la Protezione Civile regionale, come riconoscimento e come invito a non abbassare la guardia, perché comunque il Covid non è stato ancora del tutto sconfitto.

Questa la lettera inviata dal primo cittadino alla comunità:

Carissimi Cittadini
 passato più di un anno da quando ci siamo trovati "catapultati" in un'altra realtà. Il Covid-19 - questo sconosciuto - stava prendendo il sopravvento, improvvisamente occorrevano risposte per la nostra comunità, dovevamo far fronte ad un’emergenza data da “un estraneo” che non conoscevamo, di cui avevamo informazioni provenienti da voci lontane e spesso contraddittorie. In prima persona abbiamo provato paura, incertezza, impotenza dovuta alla non conoscenza del problema... Ciò nonostante, come istituzione avevamo il dovere di dare delle risposte!
Lo abbiamo fatto in ogni modo, anticipando molto spesso indicazioni che tardavano ad arrivare dall’alto. Abbiamo messo in campo tutto quello che potevamo fare: l’apertura del COC, un piano per fasce di colore da applicare ad ogni possibile evoluzione della situazione, la costituzione del Gruppo Volontari della Protezione Civile, le attrezzature per le sanificazioni, le nuove regole per gli spazi pubblici, la distribuzione delle introvabili mascherine e del gel, lo screening di massa, gli aiuti alle famiglie, e un elenco infinito di altre azioni.
Ma la nostra forza siete stai Voi e il vostro senso di essere una comunità, che sapeva di doversi aiutare l’uno con l’altro, perché nessuno si salva da solo.
Per questo vogliamo premiarVi, anche se simbolicamente, per aver rispettato le regole, fatto attenzione, messo in campo tutte le precauzioni possibili, aiutato l’Amministrazione e gli altri, per fare di Rapino uno dei centri abitati d’Abruzzo con meno casi di contagio e per così tanto tempo. 
Il dono che vi inviamo serve a ricordare che la battaglia non è finita. Sicuramente la nuova fase aperta dalla disponibilità dei vaccini, che mira all’immunità di gregge, dove ancora una volta stiamo eccellendo per le percentuali molto buone di vaccinati, sta migliorando le nostre condizioni di vita. Ma bisogna ancora adottare la prudenza ed ogni precauzione per non tornare indietro: a partire dal continuare ad indossare le mascherine che vi doniamo, in ogni occasione in cui ci sono più persone.
Grazie ancora una volta per il vostro impegno. Insieme siamo e saremo più forti sempre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impegno nel contrasto alla pandemia: il Comune di Rapino regala una confezioni di mascherine ai cittadini

ChietiToday è in caricamento