menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco di Guardiagrele contro Piazzapulita: "Diffamante il servizio andato in onda"

Donatello Di Prinzio denuncia il programma di La7: "Servizio montato 'ad arte', decisamente poco professionale e diffamatorio"

Il sindaco di Guardiagrele, Donatello Di Prinzio, annuncia azioni legali a difesa dell’immagine della propria comunità contro quanto andato in onda all’interno della trasmissione “Piazzapulita”, su La7.

La città di Guardiagrele è stata al centro di un servizio andato in onda durante la puntata dello scorso 28 gennaio sulla diffusione della variante inglese, con interviste ai cittadini, al sindaco, al professor Liborio Stuppia e al presidente della regione Marsilio.

Ma il primo cittadino si dissocia da quanto trasmesso e denuncia quello che definisce “frutto di materiale completamente distorto allo scopo di fornire un’immagine diffamatoria della nostra città".

di prinzio piazza pulita l a7-2-2

 “Nella giornata di giovedì 21 gennaio – racconta Di Prinzio - sono stato contattato dalla redazione del programma per concordare un’intervista, sabato 23 gennaio la troupe è arrivata a Guardiagrele per realizzare un servizio d’inchiesta su come la variante Inglese del virus si fosse diffusa e su come lo screening fosse stato organizzato. Il risultato è stato un pomeriggio trascorso tra interviste al dott. Floriano Iezzi, medico volontario impegnato nella sede comunale dedicata allo screening, al dott. Arturo Di Girolamo, infettivologo dell’ufficio Prevenzione della Asl2 Abruzzo ed al sottoscritto. Preciso che le dichiarazioni da noi accettate e rilasciate avevano il solo scopo di fornire un’informazione reale e concreta della situazione a Guardiagrele. Ciò che tutti abbiamo visto, purtroppo, è stato un servizio montato 'ad arte', decisamente poco professionale e diffamatorio, realizzato invece nella mattinata di domenica 24 gennaio in piazza. Pertanto ho deciso, di concerto con i miei uffici, di intraprendere le azioni opportune per tutelare l’immagine della nostra comunità”.
 

Qui il servizio andato in onda giovedì su La7 (dal minuto 2:35 le interviste a Guardiagrele)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento