A Fossacesia volontari in spiaggia per raccogliere i rifiuti e il sindaco mette in guardia: "Più controlli e multe"

In tanti hanno partecipato alla 28esima edizione di Puliamo il mondo, l'iniziativa di Legambiente

In tanti sono scesi in spiaggia oggi, a Fossacesia, per la 28esima edizione di Puliamo il mondo, l'iniziativa di Legambiente con i patrocini di ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e di Upi (Unione delle Province d’Italia).

Alla manifestazione alla quale come ogni anno ha aderito il Comune di Fossacesia e che ha visto la collaborazione con la EcoLan, hanno preso parte molti cittadini, di ogni età, che hanno affiancato i volontari di Legambiente Lanciano nell’opera di pulizia dell’arenile, raccogliendo cche di sigarette, plastica e carta.

“Siamo rimasti negativamente impressionati dai rifiuti che sono stati recuperati sulla spiaggia – dicono il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e il consigliere comunale Alberto Marrone che hanno partecipato alla raccolta – nonostante l’impegno che come amministrazione viene profuso per sensibilizzare i cittadini al rispetto del territorio e le risorse finanziarie che spendiamo per la pulizia quotidiana di tutti i 5 km di spiaggia nel periodo estivo”.

“Tra l’altro si tratta di tipologie tra le più inquinanti dell’ambiente (cicche di sigarette, bottiglie di plastica ). Evidentemente i messaggi che lanciamo e le azioni che pure mettiamo in atto non bastano. Aumenteremo perciò i controlli attraverso la polizia locale con le Guardie Ecologiche Ambientali Volontarie e i trasgressori saranno multati”, avvertono il sindaco Di Giuseppantonio e il consigliere delegato all’Ambiente Umberto Petrosemolo.

I rappresentanti delle guardie ecologiche ambientali volontarie di Fossacesia hanno ricordato che per chi getta cicche di sigarette la legge prevede una sanzione fino a 300 euro.

“Quest’anno Puliamo il Mondo – spiega Giuseppe Di Marco, presidente di Legambiente Abruzzo – è un’edizione davvero speciale, sia per il delicato momento che stiamo vivendo, che per l’impegno collettivo senza precedenti per rispettare le regole anti Covid e la salute di tutti. Oggi a Fossacesia, grazie al sostegno dei cittadini, volontari, ispettori ambientali e amministrazione comunale abbiamo chiuso il nostro primo week di pulizia volto a sensibilizzare tutti sul tema dei rifiuti abbandonati e della qualità ambientale dei nostri territori. Una sfida comune per il miglioramento della nostra stessa esistenza e per il mantenimento della bellezza della Costa dei Trabocchi”.

Il sindaco Di Giuseppantonio nel suo saluto, alla presenza di molti cittadini e volontari che hanno affollato la piazzetta di fronte la chiesa Stella Maris, ha ringraziato ed elogiato Legambiente Abruzzo e di Lanciano, che hanno organizzato a Fossacesia l’iniziativa Puliamo il Mondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DA140036-8982-4621-9DF2-B4D42454ED5D-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento