Il mare di Fossacesia si conferma di qualità eccellente: pubblicati i risultati dell'Arta per l'estate 2020

È la valutazione data dal dipartimento Servizio Opere Marittime e Acque Marine della Regione Abruzzo

Mare con acqua eccellente: è questa la valutazione data dal dipartimento Servizio Opere Marittime e Acque Marine della Regione Abruzzo, con i risultati dell’Arta sulla qualità del mare che bagna la costa di Fossacesia Marina ed elaborata a conclusione della stagione balneare 2020.

I dati saranno pubblicati anche dal ministero della Salute. Le analisi hanno riguardato le acque marine prelevate periodicamente, così come prevede la legge, nei tre punti stabiliti per i campionamenti della costa fossacesiana e cioè nelle seguenti zone: di fronte all’area dell’ex stazione FS di Fossacesia Marina; in quella centrale; a sud vicino alla foce del fiume Sangro. I parametri inseriscono le acque di balneazione di Fossacesia Marina nella classe 1, riservata alla categoria “eccellenti”.

Un dato che si registra ormai da tempo e che ha contribuito all’incremento turistico degli ultimi anni di una delle località più belle e accoglienti della Costa dei Trabocchi e dell’Abruzzo . Risultati che, commenta l'amministrazione comunale, sono la conseguenza di un lavoro ben preciso, metodico, teso innanzitutto alla salvaguardia dell’ambiente.

“Fare di Fossacesia una meta turistica tra le più gradite nel panorama abruzzese è stato sempre tra i miei obiettivi – ammette il sindaco Enrico Di Giuseppantonio - Un impegno che ha preteso particolare attenzione, scelte mirate, la sensibilizzazione dei cittadini e degli imprenditori turistici. Un ringraziamento alla Sasi ed all’Ecolan, le società pubbliche di cui siamo soci, per la loro attività puntuale e scrupolosa. I risultati non potevano che premiarci: Fossacesia ha conquistato per 19 anni consecutivi la Bandiera Blu della Fee, che viene attribuita a quelle località capaci di offrire servizi idonei per disabili, una percentuale di raccolta differenziata che sfiora l’85%, una particolare attenzione nell’organizzazione di eventi di sensibilizzazione nei confronti di tematiche ambientali, in altre parole ottime condizioni di vivibilità. Ci prepariamo al riconoscimento nel 2021, per festeggiare i 20 anni con il prestigioso vessillo della bandiera blu. Oggi possiamo contare su una solida base dalla quale muovere i passi futuri, nella consapevolezza che proseguendo sulla strada tracciata lasceremo alle giovani generazioni una città migliore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

Torna su
ChietiToday è in caricamento