Attualità

Focolaio Covid nella residenza per anziani: è emergenza ad Altino

Il sindaco Muratelli ha chiesto aiuto alle autorità sanitarie e ha firmato l'ordinanza di chiusura dei parchi pubblici

Focolaio Covid nella residenza per anziani di Altino. Secondo quanto confermato dal sindaco Vincenzo Muratelli, al momento tra ospiti e operatori, nella struttura si contano 49 contagi. Uno degli ospiti è stato portato all'ospedale dell'Aquila. 

Al momento, sul territorio comunale sono 57 le persone positive al Coronavirus. Con i numeri in crescita, il sindaco ha deciso di firmare un'ordinanza di chiusura dei parchi pubblici.  

"Ho provveduto - spiega il primo cittadino - a interessare tutte le strutture sanitarie a vario livello e enti competenti e chiesto di mettere in campo tutte le procedure di controllo e di prevenzione per il contenimento del contagio in atto e di attivare tutte le iniziative necessarie al fine di garantire la sicurezza delle persone presenti nella struttura".

Il sindaco si è messo in contatto con le autorità sanitarie "per sostenere e trovare soluzioni, in queste ore, rispetto alla situazione drammatica che sta vivendo la struttura e di intervenire per allentare la pressione gestionale, sia a livello sanitario ma anche igienico e di cura delle persone, sulla stessa , vista la mancanza di personale, con lo spostamento degli ospiti in strutture sanitarie pubbliche".

Da Muratelli l'invito ai cittadini "a prestare il massimo senso di responsabilità e attenzione in ogni circostanza.
Il momento è molto delicato e ogni nostra azione e comportamento può determinare scenari diversi per la nostra comunità. Ognuno di noi è chiamato a fare la sua parte. Nessuno si senta escluso".

Sabato 27 e domenica 28 febbraio, ad Altino, ci sarà lo screening gratuito di massa, per individuare eventuali positivi asintomatici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Focolaio Covid nella residenza per anziani: è emergenza ad Altino

ChietiToday è in caricamento