Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Deceduti undici pazienti con il Coronavirus: il più giovane aveva 38 anni

Si tratta di un uomo di Tollo. Dall'inizio dell'emergenza in Abruzzo ci sono stati 169 decessi

Salgono a 169 i pazienti deceduti dall'inizio dell'emergenza Coronavirus in Abruzzo.

Rispetto a ieri, il bollettino del Servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'Assessorato regionale alla Sanità segnala 11 nuovi decessi, alcuni dei quali avvenuti nei giorni scorsi ma la cui positività al virus è arrivata oggi.

In provincia di Chieti è morto un uomo di 38 anni che viveva a Tollo: la vittima più giovane. Nel Pescarese sono deceduti una 86enne, una 93enne, una 78enne e un 67enne di Pescara e un 65enne di Cepagatti; in provincia di Teramo un 92enne di Teramo, un 79enne di Silvi, un 78enne di Montefino, una 88enne di Castilenti e un 89enne di Elice.

Spetterà in ogni caso all'Istituto Superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus, in quanto si tratta di persone che potrebbero già essere state affette da patologie pregresse.

Per quanto riguarda i positivi al Covid-19 rispetto a ieri si registra un aumento di 18 nuovi casi, di cui uno alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti. 127 sono invece i guariti (di cui 111 che da sintomatici con manifestazioni cliniche associate al Covid 19, sono diventati asintomatici e 16 che hanno cioè risolto i sintomi dell'infezione e sono risultati negativi in due test consecutivi).

Leggi il bollettino odierno

Dall'inizio dell'emergenza in Abruzzo sono stati registrati 1721 casi positivi al Covid 19.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deceduti undici pazienti con il Coronavirus: il più giovane aveva 38 anni

ChietiToday è in caricamento