Coronavirus: 8 nuovi casi in Abruzzo, mentre continua a scendere il numero dei pazienti ricoverati

Più della metà dei nuovi contagi riguarda la provincia di Chieti, dove non ci sono più Covid positivi in terapia intensiva

Otto nuovi casi di Covid 19 sono stati diagnosticati nelle ultime 24 ore, in Abruzzo, dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, dall'istituto zooprofilattico di Teramo e dall'università di Chieti. Sale così a 3.115 il numero dei positivi dall'inizio dell'emergenza. Attualmente, sono 1.548, 61 in meno rispetto a ieri.

Più della metà dei nuovi casi, 5, si riferisce alla Asl Lanciano Vasto Chieti, mentre le aziende sanitarie di Avezzano-Sulmona-L'Aquila, Pescara e Teramo ne hanno registrato solo 1 ciascuno. 

Gli 8 casi sono emersi su 1.080 tamponi analizzati (0,7%), mentre ieri i positivi erano stati 4 su 499 tamponi analizzati (0,8%).

Continuano a diminuire i pazienti ricoverati. 222 (9 in meno di ieri) sono in ospedale in terapia non intensiva, in particolare 27 in provincia dell'Aquila, 82 in provincia di Chieti, 90 in provincia di Pescara e 23 in provincia di Teramo. Scende di un'unità il numero dei pazienti in terapia intensiva: nessuno nel chietino, 2 nell'aquilano, 4 in provincia di Pescara e 2 in quella di Teramo. 

Gli altri 1.318  malati, 51 in meno rispetto a ieri, sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl: 38 in provincia dell'Aquila, 469 in provincia di Chieti, 691 in provincia di Pescara e 120 in provincia di Teramo.

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 50.295 test, di cui 44.266 sono risultati negativi.

La differenza tra il numero dei test eseguiti e gli esiti, è legato al fatto che più test vengono effettuati sullo stesso paziente. Nel totale viene considerato anche il numero degli esami presi in carico e tuttora in corso.

Del totale dei casi positivi, 244 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 778 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 1.448 alla Asl di Pescara e 645 alla Asl di Teramo.

Il dato riguarda la presa in carico dei pazienti e non coincide necessariamente con la loro residenza anagrafica, in quanto ci sono pazienti residenti in una provincia che sono in cura in una diversa Asl provinciale. Inoltre, per ragioni cliniche, ci sono pazienti che sono stati trasferiti da un ospedale all'altro, anche in presidi di Asl differenti.

Lo comunica il servizio Prevenzione e Tutela della Salute dell'assessorato regionale alla Sanità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • In provincia di Chieti 32 comuni di montagna rischiano di scomparire: arrivano contributi dalla Regione

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento