Attualità Lanciano / Piazza Plebiscito

75 anni dopo, Lanciano ricorda il bombardamento tedesco sul centro storico

La mattina del 20 aprile 1944, la città subì un attacco dal cielo, che costò la vita a civili e militari. Alla commemorazione parteciperanno anche i sopravvissuti a quella tragedia

Nel 75esimo anniversario del bombardamento aereo del centro storico di Lanciano, avvenuto il 20 aprile 1944 a opera di stukas del III^ Reich nazista, la città di Lanciano si appresta a ricordare quel terribile giorno che vide il sacrificio di tanti civili inermi e soldati appartenenti alle Forze della coalizione.

La cerimonia di commemorazione si terrà sabato 20 aprile, dalle ore 11, in piazza Plebiscito, con il ritrovo nei pressi della Torre civica, davanti alla lapide commemorativa. Alle ore 11.15 ci sarà la deposizione della corona di alloro alla lapide in memoria delle vittime, a seguire le allocuzioni. 

Parteciperanno i testimoni che il 20 aprile 1944 si trovavano in piazza Plebiscito, sopravvissuti all'attacco aereo e ancora viventi.

Racconta l'organizzatore della commemorazione, Mario Salvitti: 

La mattina del 20 aprile 1944, il centro urbano di Lanciano, gremito da veicoli civili e militari alleati e da una moltitudine di cittadini, subì un improvviso e devastante attacco dal cielo ad opera di aerei con la croce uncinata, che seminarono morte e terrore.

Nell’anno 2012 è stata inaugurata una prestigiosa lapide per ricordare i cittadini e gli appartenenti alle truppe di Liberazione che perirono in quella tragica circostanza. Nel 2013, hanno onorato la cerimonia commemorativa, con la loro presenza, l’Ambasciatore della Nuova Zelanda e l’Addetto Militare del Governo canadese. Quest’anno, sono stati invitati alla cerimonia Autorità, Forze dell’Ordine, Associazioni d’Arma, Combattentistiche e di Volontariato e alcuni testimoni che, la mattina del 20 aprile 1944, accorsero a piazza Plebiscito dopo la deflagrazione della bomba" 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

75 anni dopo, Lanciano ricorda il bombardamento tedesco sul centro storico

ChietiToday è in caricamento