Cicloturismo inclusivo sulla via Verde: l'impegno dei Comuni

I sindaci del bacino del Feltrino e della Costa dei Trabocchi valutano ideee e proposto per un turismo che non escluda i diversamente abili

"Valutazione di idee e proposte per un cicloturismo inclusivo e all'avanguardia, per poter fruire della via Verde sulla Costa dei Trabocchi attraverso una speciale E-bike tandem". Questa l’idea esposta da Luca Panichi, ex ciclista professionista, vittima di un grave incidente durante una gara, oggi noto come "lo scalatore in carrozzina", e da Lucia Mazzotti, guida bike tourist e sua collega nell'iniziativa "Fuori Tabella", presentata all'Ufficio unico del Bacino del Feltrino e della Costa dei Trabocchi, che si è svolto nella sala consiliare del Comune di Fossacesia.

All’incontro hanno preso parte i sindaci dei cinque comuni aderenti: Fossacesia, San Vito, Frisa, Treglio e Rocca San Giovanni, e i rappresentanti del Gal Costa dei Trabocchi. La proposta è stata elaborata dalla startup Progetto Remoove per promuovere una mobilità in contesti aperti, non protetti, per chiunque ne voglia fruire, e in questo senso trasforma il concetto di inclusività, abbattendo le barriere fisiche e psicologiche che le persone a ridotta mobilità incontrano nei tradizionali percorsi turistici. 

"È una proposta che ha incontrato immediatamente la nostra piena condivisione – affermano il sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio e di San Vito, Emiliano Bozzelli - insieme ai primi cittadini di Frisa, Nicola Labbrozzi, di Treglio, Massimiliano Berghella e Rocca San Giovanni, Giovanni Di Rito, e con l’apporto del Gal Costa dei Trabocchi ci rivolgeremo al presidente della Regione, Marco Marsilio e l'assessore regionale alla Mobilità, Nicola Campitelli, il presidente della Provincia Mario Pupillo, perchè l’idea trovi la giusta considerazione e i finanziamenti necessari per essere realizzata. La via Verde, d’altro canto, è un percorso che richiamerà l’interesse di turisti italiani e d‘oltre confine e quindi dobbiamo poter essere in grado di rispondere ad una domanda che non escluda nessuno“. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Gal Costa dei Trabocchi ha espresso la volontà di "ampliare i propri servizi e le proprie azioni, includendo ad esempio nelle mappe dei percorsi ciclistici interni rispetto alla Via Verde anche indicazioni circa la percorribilità con i nuovi mezzi da parte di persone con ridotta mobilità, e dedicando momenti specifici al tema della mobilità inclusiva, all'interno dei propri eventi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento