rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

A Chieti il Capodanno è senza botti, l'amministrazione invita la cittadinanza a rispettare il regolamento

Confermato il divieto permanente: “Una scelta che tutela gli animali che vivono in città”

L’amministrazione comunale teatina conferma il divieto di esplodere botti aa Capodanno, così come nel resto dell'anno. Nel capoluogo infatti, da dieci anni vige il divieto perrmanente di esplodere botti e petardi di ogni genere sul territorio per salvaguardare l’incolumità pubblica e la salute degli animali domestici. 

L'invito dell'amministrazione alla cittadinanza è a rispettare tale regolamento, cosa che non sempre accade a ridosso della sera del 31 dicembre. 

"Feste senza botti, dunque e per quanto riguarda la vendita - aggiungono dal Comune di Chieti - , è consentita negli esercizi commerciali abilitati per gli articoli stabiliti dalle normative nazionali di riferimento, con particolare riguardo al quantitativo massimo detenuto da ciascun punto vendita, alla tracciabilità, e alle norme poste a tutela dei minori. Unica eccezione, i fuochi artificiali figurativi, quelli che che non provocano esplosioni". 

L’invito è a tutelare gli animali "che sono a tutti gli effetti parte di migliaia di famiglie della città, oltre che soggetti vulnerabili che non possono difendersi da soli". 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Chieti il Capodanno è senza botti, l'amministrazione invita la cittadinanza a rispettare il regolamento

ChietiToday è in caricamento