rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità Atessa

Ad Atessa arriva Vardirex, l'esercitazione nazionale di protezione civile alpini ed esercito

L'esercitazione è in corso in tre regioni italiane, per l'Abruzzo saranno coinvolte Atessa e Casoli. Previsti due diversi scenari emergenziali di un incendio boschivo

Dal 18 al 27 ottobre l’esercitazione di protezione civile Vardirex 2023 (acronimo di Various Disaster Relief Exercise) vedrà le truppe alpine dell’Esercito e la protezione civile dell’Associazione nazionale alpini addestrarsi insieme sul territorio di tre regioni italiane. Per l’Abruzzo saranno coinvolte Atessa e Casoli.

Vardirex 2023 si baserà ad Atessa nelle giornate di martedì 24 e mercoledì 25 ottobre, sulla simulazione realistica di due diversi scenari emergenziali di un incendio boschivo, nel cui ambito si svolgeranno numerosi esercizi finalizzati a testare e standardizzare le procedure comuni, sotto il coordinamento e la supervisione della protezione civile nazionale.

Saranno realizzate linee forestali tagliafuoco in aree boschive situate a ridosso di centri abitati. Le squadre di soccorso alpino militare si eserciteranno – con gli elicotteri di Esercito, aeronautica militare e protezione civile – nel recupero di persone rimaste isolate, che avverrà anche per mezzo di battelli militari.

L’esercitazione costituirà anche un test delle catene di coordinamento e controllo (tramite Centro coordinamento soccorsi e Centro operativo comunale) delle prefetture e dei comuni interessati, oltre che un momento di verifica dei piani di emergenza vigenti.

Venerdì 27 ottobre si terrà la cerimonia conclusiva con il seguente programma: alle ore 9 deposizione di una corona al Monumento ai caduti in piazza Benedetti; alle ore 9.20 saluti e briefing nell'auditorium Italia e alle ore 10 trasferimento a Casoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ad Atessa arriva Vardirex, l'esercitazione nazionale di protezione civile alpini ed esercito

ChietiToday è in caricamento