rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Volley

Tenaglia Altino, a cosa è servita la stagione in A2?

L'ultimo posto e una retrocessione apparsa evidente già al giro di boa non devono far passare in secondo piano i progressi mostrati

L’ultimo posto in classifica della Tenaglia Altino nel campionato di A2 di volley femminile pone un interrogativo, assolutamente non polemico. A cosa è servita la stagione 2021-2022? La regular season si è conclusa con appena tre punti all’attivo, poi nella Pool Salvezza si è intravisto qualche spiraglio in più, anche se non è stato sufficiente per mantenere la categoria dopo il gap accumulato. I cinque punti aggiuntivi sono stati la dimostrazione che con un pizzico di carattere in più si poteva sopperire a qualche lacuna. Il cambio in panchina, poi, ha messo in mostra una buona pallavolo da parte di Altino, con Paolo Collavini che ha avuto il merito di conquistare le uniche due vittorie stagionali (a dir poco spettacolare quella contro l’imprevedibile Club Italia).

L’esperienza maturata è stata significativa, dunque non si può rimproverare nulla a queste ragazze, con ottime e giovani individualità che si sono messe in mostra. In particolare, si possono riprendere le parole del presidente Aniello Papa al giro di boa. Le critiche ricevute per gli zero punti di quel momento hanno spinto il numero uno della Tenaglia a replicare con fermezza: “È da un po’ di tempo che sento solo critiche. È facile criticare quando non si fa parte di una società sportiva, quando non si è in prima linea a metterci la faccia, quando non si vive la squadra, lo spogliatoio e le problematiche giornaliere dello sport. Abbiamo vinto la serie A sul campo e, come società seria quale siamo consapevole dell’impossibilità di poter fare mercato a causa dei tempi ristretti, abbiamo iscritto la squadra al campionato”.

Non sono mancate comunque le ammissioni di colpa: “Sicuramente abbiamo fatto degli errori, e ce ne assumiamo le responsabilità. Chiedo scusa ai nostri tifosi e a tutti i nostri sponsor che hanno creduto in noi e nel nostro progetto. Le critiche ci stanno, fanno parte del gioco, ma le offese e le cattiverie no, queste non le accetto”. Non è stato un anno semplice per la pallavolo chietina al femminile: oltre ad Altino, anche la Pallavolo Teatina è retrocessa, per la precisione in B2 dopo lo sfortunato play-out contro Jesi. Non si deve disperare, però, è proprio da queste situazioni che si progettano e costruiscono grandi rinascite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenaglia Altino, a cosa è servita la stagione in A2?

ChietiToday è in caricamento