rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Altro

Futsal: l'Es Chieti alza al cielo la Coppa Italia di serie C Femminile

Primo trofeo della storia della società teatina. Le neroverdi battono in finale al Palaroma il Nora per 3 a 1. A segno Paoletti, Di Renzo e Pedante

L'ES Chieti vince la Coppa Italia di Serie C Femminile. Successo per 3 a 1 nella finale giocata al Palaroma contro il Nora Femminile. E' il primo titolo della storia della società neroverde, che adesso accederà alle fasi nazionali di Coppa Italia che portano in serie A2.

La partita

Il Nora arriva senza la squalificata Ciferni, ex Falconara, e le indisponibili Trabucco, Spagnoli, Di Marcoberardino e Perinetti. L’ES Chieti priva di Faraone, Contini, Zuccarini e Jessica Barbetta (Covid), in attesa di poter schierare l’ultimo colpo di mercato, Cecilia Nobilio, arrivata dal Tiki Taka.

Pronti via e le ragazze della coach Maione vanno subito in vantaggio: Di Renzo inventa per Paoletti, che non dà scampo a Impallatore. L’Es fa la voce grossa e gioca prevalentemente nella metà campo del Nora. Ma l’equilibrio regna sovrano e il colpo che inclina la partita dalla parte del Chieti è il tacco di Di Renzo che beffa Impallatore e manda in rete il tiro di Malatesta. Sotto di due gol all’intervallo, il Nora va in difficoltà. La ripresa si apre con la botta dalla distanza di Pedante, che fulmina Impallatore e fissa il punteggio sul 3 a 0. Ora è davvero dura per le pescaresi, che però escono alla distanza e segnano con Belli l’1-3 e sfiorano il gol che avrebbe potuto riaprire i giochi nel finale. Ma non c’è tempo per rimediare: la Coppa va a Chieti.

Mvp della partita, la neroverde Agnese Di Renzo: “Ce l’abbiamo messa tutta, eravamo la squadra da battere, ma per vincere bisogna sempre dare il massimo. Il gol di tacco? Ci ho provato, mi è andata bene. Ma ci provo sempre. Dedico la vittoria alla squadra, che confida molto in me. E alla mia famiglia. Il nostro futuro? Puntiamo a vincere il campionato, siamo le favorite ma ce la metteremo tutta. E faremo lo stesso anche nella fase nazionale della Coppa Italia”.

Memmo

Il presidente del Comitato regionale Lnd Figc, Ezio Memmo, prima della finale ha fatto il punto sui campionati regionali: “Non posso non salutare e ricordare Pierluigi Di Berardino, il fondatore del calcio a cinque in Abruzzo. Una persona che mi ha insegnato tanto, non solo su questa disciplina ma sull’intera gestione del calcio regionale”, ha detto Memmo. “Dobbiamo seguire i criteri essenziali di responsabilità e collaborazione. Cercheremo di recuperare al più presto la semifinale maschile rinviata e poi fissare una nuova data per la finale di C1. Siamo molto soddisfatti di poter invece celebrare la vincitrice della serie C femminile, un movimento che nella nostra regione è in crescita e nei prossimi anni crescerà sempre di più”. Per Memmo sta per terminare il primo anno di presidenza al vertice del Comitato regionale: “Siamo una squadra e stiamo cercando di rispettare il programma elettorale, pur affrontando le problematiche dell’era Covid. Siamo caparbi, da abruzzesi, e andiamo avanti: dobbiamo dare un messaggio forte, con responsabilità e prudenza. Dalla pandemia siamo risaliti dal crollo a diciottomila tesserati fino ai trentamila di questa stagione. Importante per noi, che rappresentiamo paesi, cittadine e quartieri e abbiamo come primo obiettivo la socialità”.

Il tabellino

ES Chieti: Ottaviano, Paoletti, Mattioli, Pedante, Barbetta, Fino, Di Renzo, Santini, Brattelli, Malatesta, Silvetti, Secone. All. Maione.

Nora: Ciferni, Caporali, Mancini, Di Francesco, Gabriele, Colangeli, Belli, Impallatore, Antinarella, Serafini, De Astis, Petronti. All. Rosini.

Arbitri: Lammanda e Baldassare di Vasto, crono Ferrante di Pescara.

Reti: nel p.t. 2’ Paoletti (ES), 30’ Di Renzo (ES); nel s.t. 5’ Pedante (ES), 18’ Belli (N).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futsal: l'Es Chieti alza al cielo la Coppa Italia di serie C Femminile

ChietiToday è in caricamento