social Pollutri

San Nicola, la pro loco di Pollutri lancia il libro dedicato al patrono

Niente festeggiamenti tradizionali nell'anno della pandemia, ma la pro loco vuole "alleviare" l'assenza con un volume speciale

Si intitola “San Nicola e la supremazia sconosciuta di Pollutri”, di Vittorio Aruffo, il primo libro con cui la Pro Loco di Pollutri si propone di "alleviare" l'assenza dei festeggiamenti tradizionali rivolti al Santo Protettore, a causa della pandemia

Il volume, 100 pagine, racconta il contesto storico dell'epoca in cui il culto per il San Nicola arriva a Pollutri, fornisce notizie inedite e offre sicuramente un'opportunità in più (documentata e ragionata) nel panorama degli elaborati dedicati al Santo.

“Oltre a richiamare personaggi ed eventi storici ci fornisce date, per noi, preziose: scopriamo quando nasce la prima chiesa; quando si forma la Confraternita, quando la festa di maggio e quando si inizia con la “tavolata” per i pellegrini. Naturalmente non mancano le leggende sul conosciutissimo Santo. In parallelo c’è anche una traccia ragionata che riguarda la nostra amata Pollutri nel suo sviluppo storico. L'augurio che personalmente rivolgo alla Pro Loco di Pollutri è che questo sia solo l'inizio di un percorso culturale proficuo per tutti i soci e per tutti coloro che vorranno avere il piacere di seguirci” dice il presidente Giuseppe D’Attilio.

Quest’anno la Pro loco di Pollutri  taglia il traguardo dei cinque anni di vita. La promessa, non appena sarà possibile, è di
organizzare anche una presentazione pubblica. Il libro può essere richiesto alla pro loco anche tramite e-mail all'indirizzo prolocopollutri@gmail.com (il contributo è di 8 euro).
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Nicola, la pro loco di Pollutri lancia il libro dedicato al patrono

ChietiToday è in caricamento