menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il presepe di Gialloreto incanta tutti a Madonna del Freddo

Realizzato interamente con roccia di montagna, il presepe a misura d'uomo è visitabile in via Serrano

Da tredici anni è diventato un appuntamento immancabile il presepe di Egidio Gialloreto in via E. Serrano a Madonna del Freddo. Un’opera d’arte realizzata con circa 70 quintali di roccia di montagna su una superficie di 70 metri quadrati.

Per allestirla l’autore, titolare della ditta Edilizia Gialloreto e appassionato di modellismo, ci mette dentro tutta la sua maestria e passione. “Ho sempre allestito il presepe in casa– racconta a ChietiToday – l’idea di farne uno a misura d'uomo all’esterno arrivò quando un amico mi regalò delle rocce  di montagna. Nel mio presepe ce ne sono alcune che pesano anche un quintale e mezzo. I personaggi sono a grandezza progressiva, c’è anche un paesino mentre lo spazio più grande è quello dedicato alla Natività”. Ogni anno Gialloreto, con la stessa cura che impiega per comporlo, dopo l’Epifania sfascia il presepe per poi riallestirlo daccapo a dicembre. 

Il presepe a misura d’uomo si trova in un’aiuola fuori dalla sua abitazione ed è aperto a tutti. In tanti in questi giorni si fermano con l’auto in via Filippo Masci per ammirarlo dall’alto (ci sono anche delle indicazioni per chi arriva da Francavilla e da Chieti). Gialloreto però invita chi vuole a scendere per vedere da vicino questa sua grande fatica che ogni anno lo riempie di orgoglio. “Il presepe è sempre aperto - dice -  portate i bambini a visitarlo: si divertiranno a passeggiarci dentro”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento