La Bella Addormentata e il Gigante che Dorme: la leggenda di Maja e di suo figlio Ermes

Nel punto in cui la ninfa è morta si riconosce il profilo di una splendida donna, che ha lo sguardo rivolto verso il mare: la “Bella Addormentata”

@tra_sal Via Instagram

Simbolo naturale abruzzese, la Bella Addormentata svela le sue forme sinuose lungo il profilo della Majella. Oltre alle linee che ricordano una donna che dorme, c’è una vera e propria storia magica, una leggenda incredibile che narra della ninfa Maja e di suo figlio Ermes.

Maja, la più bella ninfa delle Pleiadi e figlia di Atlante e Pleione, è la madre di Ermes, un gigante, figlio di Zeus. Fugge dalla Frigia per salvare Ermes, ferito in battaglia e inseguito dai suoi nemici.

Trova riparo in una grotta sul Gran Sasso. Ermes è gravemente ferito e necessita di cure, per cui Maja va in cerca di una qualche erba medicinale in grado di guarirlo. La neve rallenta le sue ricerche ed Ermes muore.

Maja, disperata e afflitta dalla perdita prematura del figlio, lo seppellisce sul Gran Sasso e si lasciò morire per il dolore.

Lì dove ha seppellito il figlio, la montagna prende la forma del “Gigante che Dorme”, mentre nel punto in cui la ninfa è morta si riconosce il profilo di una splendida donna, che ha lo sguardo rivolto verso il mare: la “Bella Addormentata”.

I pastori che si recano sul massiccio, secondo la leggenda, riescono a udire i lamenti disperati di Maja.

Suggestiva, fantastica, unica: la Bella Addormentata è ammirata in tutto il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento