Scuola

“Il risparmio che fa scuola” riparte dall’istituto comprensivo 3 di Chieti

Tappa abruzzese del progetto di alfabetizzazione finanziaria promosso da Poste Italiane e cassa depositi e prestiti in collaborazione con il Miur

Torna sui banchi e riparte dall’Istituto Comprensivo 3 di Chieti “Il Risparmio che fa scuola”, progetto di alfabetizzazione finanziaria promosso da Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. L’iniziativa ha coinvolto le classi 4ªB e 5ªB della scuola primaria di via Amiterno e le classi prime della scuola media “Vincenzo Antonelli”, per un totale di 153 alunni. Quella di Chieti è stata la terza tappa nazionale, dopo Verona e Parma.

La giornata si è aperta con l’incontro tra gli alunni e i rappresentanti di Poste italiane e cassa depositi e prestiti, che hanno parlato alle classi dell’importanza del risparmio. In un secondo momento, svoltosi nella palestra dell’istituto, gli studenti sono stati coinvolti dagli animatori in un gioco di ruolo sui principi del risparmio e della sostenibilità.

L’obiettivo del progetto, che in Italia coinvolgerà circa 4.000 scuole e un milione di ragazzi fra i 6 e i 18 anni in cinque anni, è sensibilizzare i ragazzi in età scolare alla cultura del risparmio e della sostenibilità in modo coinvolgente e creativo. Gli alunni avranno la possibilità di mettersi in gioco attraverso numerose attività che vanno da quella ludica per i più piccoli, a veri e propri corsi, anche multimediali, per i più grandi, attraverso un portale online dedicato.

Il risparmio inteso non soltanto dal punto di vista economico ma anche come uso consapevole delle risorse energetiche e ambientali, viene proposto così nei percorsi didattici come strumento di crescita personale e come tema centrale per lo sviluppo economico del Paese. Al termine di ciascun ciclo formativo gli studenti presenteranno un progetto di utilità sociale, elaborato utilizzando strumenti di risparmio e investimento. Il programma prevede anche il coinvolgimento degli insegnanti che potranno anche partecipare, in modalità e-learning, ad un corso di formazione gratuito sul risparmio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il risparmio che fa scuola” riparte dall’istituto comprensivo 3 di Chieti

ChietiToday è in caricamento