rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Politica

"Cosa è stato fatto per Teateservizi?": l'opposizione (più un consigliere di maggioranza) chiede un consiglio straordinario

I 13 consiglieri di minoranza delle liste Lega, Fratelli d'Italia, Chieti Viva, Udc, Forza Italia, lista Di Iorio sindaco e Azione politica e Alberto Chiavaroli firmano la richiesta

L'opposizione compatta più un consigliere di maggiornaza chiedono a gran voce la convocazione di un consiglio straordinario a seguito del fallimento di Teateservizi.

I 13 consiglieri di minoranza delle liste Lega, Fratelli d'Italia, Chieti Viva, Udc, Forza Italia, lista Di Iorio sindaco e Azione politica e Alberto Chiavaroli della lista Ferrara sindaco chiedono perchè "dopo 40 giorni dal fallimento della Teateservizi non sussistono azioni concrete ed esaustive per garantire la riscossione dei tributi".

Al sindaco si chiede di "verificare le procedure da adottare o in adozione al fine di garantire le en- trate tributarie al Comune con particolare riferimento alla Tari 2024. Garantire il livello occupazionale dei 25 impiegati della società e adottare e predisporre tutti gli atti propedeutici necessari alla curatela fallimentare per richiedere l'esercizio provvisorio per la riscossione tributi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cosa è stato fatto per Teateservizi?": l'opposizione (più un consigliere di maggioranza) chiede un consiglio straordinario

ChietiToday è in caricamento