rotate-mobile
Lunedì, 2 Ottobre 2023
Politica

Sondaggio Governance Poll 2023: Ferrara crolla al 75esimo posto nell'indagine sui sindaci del Sole24Ore

Per il primo cittadino di Chieti si registra un calo del 6,9 per cento rispetto al giorno delle elezioni. Per l'Abruzzo promosso solo il sindaco dell'Aquila Pierluigi Biondi che guadagna consensi. In calo anche Marsilio: è al 14esimo posto, tra i governatori meno amati

In un anno è passato dalla 37esima alla 75esima posizione. Peggiora il gradimento del sindaco di Chieti, Diego Ferrara, secondo l'indagine Governance Poll pubblicata oggi dal Sole24ore e stilata su 87 sindaci italiani.

Una perdita di ben 6,9 punti percentuali rispetto al giorno delle elezioni, per una percentuale di apprezzamento del 49 per cento.

Se si considera che il sindaco di Teramo Gianguido D'Alberto non è nella classifica in quanto da questa sono stati esclusi i comuni dove si è votato nel 2023, a far meglio di tutti con anche una crescita dell'1,6 per cento dei consensi è il primo cittadino dell'Aquila Pierluigi Biondi che viene promosso dal 56 per cento di coloro che hanno risposto al quesito sul giudizio che danno all'operato del proprio sindaco e dunque lo voterebbero nel caso si fosse nel pieno delle amministrative.

A chiudere la classifica il sindaco di Pescara Carlo Masci, 82esimo con perdita del 5,3 dei consensi (per lui il gradimento è al 46 per cento).

A livello nazionale il sindaco più apprezzato è Giuseppe Sala. Per il primo cittadino di Milano la crescita dei consensi è stata del 7,3 per cento con il 65 per cento del gradimento attuale. Dietro di lui il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti che pure cresce nei consenti e al terzo posto il sindaco di Bari Antonio De Caro che nonostante un calo del 2,3 per cento resta in vetta alla classifica. Il sindaco “peggiore” risulta essere quello di Mario Guarente (Potenza) passato dal 50,3 per cento delle preferenze guadagnato nel giorno delle elezioni al 42 per cento e dunque con un calo dell'8,3 per cento.

Dal sondaggio emerge inoltre che il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, è tra i governatori meno amati. Il governatore dell'Abruzzo si posiziona al 14esimo posto della classifica, pari merito con il collega della Toscana, Eugenio Giani. Dopo di loro ci sono solo il governatore della Puglia, Michele Emiliano, e quello della Sardegna, Christian Solinas. Il presidente abruzzese ha ottenuto il 45% delle preferenze, registrando un punto in meno rispetto all'edizione 2022 del Governance Poll. Marsilio è in calo anche rispetto al giorno delle elezioni, con un -3%, che lo colloca all'undicesimo posto della graduatoria.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggio Governance Poll 2023: Ferrara crolla al 75esimo posto nell'indagine sui sindaci del Sole24Ore

ChietiToday è in caricamento