rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica Lanciano

Regionali 2024, Dora Bendotti candidata nella lista "Abruzzo Insieme" a sostegno di Luciano D'Amico

La consigliera comunale di Lanciano, ex assessore alle politiche sociali, scende in campo nella lista civica della coalizione di centrosinistra: "Pronta a battermi su sociale, ambiente e sanità"

Dora Bendotti, consigliera comunale ed ex assessore alle politiche sociali per 10 anni con la giunta di centrosinistra guidata da Mario Pupillo, ha ufficializzato sabato 3 febbraio la propria candidatura al consiglio regionale d'Abruzzo.

Bendotti, 44 anni, pedagogista, educatrice, insegnante ed esperta dei bisogni educativi speciali dei bambini e degli adolescenti, è nella lista civica Abruzzo Insieme a sostegno del candidato presidente Luciano D'Amico. Una compagine caratterizzata da un forte spirito civico e da numerosi ex amministratori in tutte le province.

Il lancio ufficiale della campagna elettorale è avvenuto nel salone d'onore Benito Lanci della Casa di conversazione, alla presenza di Giovanni Legnini, commissario per la ricostruzione a Ischia, ex presidente del Csm e sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri del governo Letta, e di Gianguido D'Alberto, sindaco di Teramo.

“Persone, impegno e movimento”: sono queste le parole che rappresentano la politica per Dora Bendotti. Un passato da amministratrice nel delicato e impegnativo settore delle Politiche sociali, la candidata porta in Regione Abruzzo la sua “esperienza, le tante emergenze affrontate e uno spirito nuovo e dinamico nell'affrontare la politica all'interno degli enti pubblici che parte dalla capacità di fare squadra e di circondarsi di persone che sappiano entusiasmarsi e mettere in campo le migliori competenze e capacità, fino allo studio e alla conoscenza di ogni argomento da affrontare e al rapporto, quasi personale, con gli utenti più fragili e in generale con i cittadini”.

Oltre al sociale sono tanti i temi che Dora Bendotti vuole affrontare nel suo “viaggio” in Regione. “Non voglio fare volutamente promesse elettorali che mi sembrano oltre che inutili e avventate, anche un po' un sintomo di arroganza e di ipocrisia nei confronti dei cittadini – ha spiegato la candidata – quello che voglio invece assicurare e garantire è tutto il mio impegno in questi settori, a cominciare da un nuovo approccio alla sostenibilità ambientale che si lega alla salvaguardia del nostro meraviglioso patrimonio naturalistico, ad una più capillare e sostenibile mobilità soprattutto nelle aree interne, ancora così difficili da raggiungere, soprattutto per quanto riguarda le odissee sanitarie che tutti noi abbiamo sperimentato da vicino a causa di vere e proprie emergenze nella carenza di strutture, di medici, di personale e perfino di farmaci e strumentazioni. Un occhio particolare lo dedicherò sicuramente alla tutela e ai diritti delle donne e ai giovani visto che c'è bisogno di innovazione, di nuove opportunità lavorative e di formazione e di più tutela del diritto allo studio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2024, Dora Bendotti candidata nella lista "Abruzzo Insieme" a sostegno di Luciano D'Amico

ChietiToday è in caricamento