rotate-mobile
Politica Ortona

"No a inciuci e giunte tecniche": l'opposizione ortonese chiede le dimissioni del sindaco

I consiglieri Lucia Simona Rabottini, Italia Cocco e Antonio Sorgetti attaccano il sindaco dopo l'azzeramento della giunta

"Il consiglio comunale di giovedì sera ha dimostrato la totale inadeguatezza ed incapacità di quest’amministrazione. Non capiamo come il sindaco, dopo aver incassato un voto contrario, e quindi una sfiducia nei fatti e negli atti da parte di una consigliera della sua maggioranza, invece di dimettersi azzeri la giunta, scaricando sugli assessori tutte le responsabilità.

A dirlo sono Lucia Simona Rabottini, Italia Cocco e Antonio Sorgetti del gruppo consiliare "Città che amo".

"A marzo dello scorso anno - dicono i consiglieri riferendosi al sindaco Castiglione - al contrario, per un'osservazione legittima da parte nostra sull'impianto di fotovoltaico off-shore, si è dimesso, scatenando un putiferio, chiamando le testate giornalistiche e le tv locali col solo scopo di denigrarci. E oggi cosa vuole fare? Cercare di trovare qualche consigliere che da quest’altro lato lo sostenga, come ha fatto con il consigliere Cauti? Noi non ci stiamo a questo gioco e ci teniamo a ribadire la nostra posizione: non siamo interessati a fare inciuci politici di qualsiasi genere e, addirittura, ad appoggiare un eventuale giunta tecnico-politica.

I cittadini ortonesi sono stanchi di questi teatrini che altro non fanno che far perdere sempre di più la fiducia nelle istituzioni.
La città di Ortona merita, in questo momento storico, una boccata d'aria che solo un commissario può dare, per ristabilire un ordine negli uffici che registrano un esodo continuo di dipendenti, per chiudere quei lavori incompleti, per risanare la situazione debitoria portata avanti negli ultimi anni da questa amministrazione e nello stesso tempo per rasserenare un clima che in città si percepisce essere sempre più divisivo e pesante. Qualsiasi cosa dovesse accadere continueremo a svolgere il nostro lavoro con trasparenza e serietà, come abbiamo sempre fatto fin da quando siamo stati eletti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No a inciuci e giunte tecniche": l'opposizione ortonese chiede le dimissioni del sindaco

ChietiToday è in caricamento