rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Elezioni comunali 2020

Lavori in piazza San Giustino, Ferrara: “L’ennesima presa in giro alla città”

“Il rifacimento della piazza è un miracolo da campagna elettorale" commenta oggi il candidato sindaco del centrosinistra

Un miracolo da campagna elettorale, questo secondo il candidato sindaco del centrosinistra Diego Ferrara rappresenta l’ultimo annuncio di Umberto Di Primio e della sua giunta. 

Il tema è quello del rifacimento di piazza San Giustino, mentre è di ieri la notizia che è stato aggiudicato l'appalto per i lavori di riqualificazione architettonica della piazza principale dove, secondo il progetto di restyling, verranno eliminate le auto, compariranno luci led, panchine in legno e una fontana.

“È assurdo – commenta oggi Ferrara - poter solo immaginare che la città possa essere presa in giro in questo modo a meno di tre mesi dal voto. Annunci su annunci per Palazzo D’Achille che è ancora un cantiere a cielo aperto, con una sorta di orto botanico accanto alla cattedrale che ospita una gran quantità di insetti vari sotto cui sono custodite e, purtroppo, abbandonate bellezze infinite e tante altre incompiute, rimaste in vita solo nelle chiacchiere promesse di questa giunta”.

La stessa giunta che, accusa Ferrara, si ricandida con Di Stefano. “La città ripartirà – dice ancora – ma con un sindaco e una squadra di Chieti, perché a Tollo forse non è ancora giunta la notizia che dopo dieci anni questa maggioranza di destra è stata incapace di ridare dignità alla piazza più importante, piazza che ognuno di noi ha nel cuore”.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in piazza San Giustino, Ferrara: “L’ennesima presa in giro alla città”

ChietiToday è in caricamento