Elezioni comunali, Maurizio Formichetti si tira fuori: "Due mesi di chiacchiere inutili"

Il funzionario della Prefettura molto impegnato nel settore sportivo teatino era stato indicato da Mauro Febbo (Forza Italia) come candidato sindaco ideale del centrodestra

Maurizio Formichetti si ritira dalla corsa a sindaco. Il funzionario della Prefettura, impegnato nel settore sportivo cittadino, negli ultimi mesi era stato indicato a più riprese da Mauro Febbo (Forza Italia) come “candidato ideale per il centrodestra”. Alla candidatura di Fabrizio Di Stefano (Lega), la controproposta di Forza Italia era stata di scegliere il candidato della coalizione attraverso le primarie dove, appunto, a correre per Forza Italia sarebbe stato Maurizio Formichetti.

“Dopo due mesi di chiacchiere inutili però – dice Formichetti -  si è arrivati alla certificazione che le primarie mai si svolgeranno, con lo scorrere del tempo questa certezza è stata minata e alla fine messa da parte".

Due mesi nei quali Formichetti racconta di aver avuto "colloqui e proposte per scendere in campo diversamente dalla mia adesione alle primarie ma che alla luce della mia esposizione alle stesse, per correttezza ed educazione, non ho preso in considerazione alcuna iniziativa, nonostante siano state pubblicizzate".

Alla luce di questo l'ormai ex candidato in area centrodestra ritiene che "sia arrivato il momento di dire basta a tutte le richieste della politica, sia a quelle numerose che sono giunte da tanti cittadini che ringrazio per la forte considerazione mostrata che da quelle dei rappresentanti delle forze politiche che mi hanno cercato, ponendo così fine sia alla mia volontà di dare un concreto contributo alle tante criticità della città ma anche alle tante gratuite illazioni e risentimenti che hanno contraddistinto questi due mesi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, Formichetti conclude con un augurio "a coloro che rappresenteranno i cittadini nelle prossime elezioni, augurando che ci sia una pacificazione e una condivisione che riporti la città di Chieti al ruolo che merita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • In provincia di Chieti 32 comuni di montagna rischiano di scomparire: arrivano contributi dalla Regione

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento