menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ChietiscaloNoi (a sostegno di Bruno Di Iorio): "No alla funivia dal terminal all'università"

Il comitato chiede di indire un referendum da sottoporre ai cittadini "che rigetti integralmente il progetto di un "mostro senza senso"

ll comitato ChietiscaloNoi è intervenuto con una nota per esprimere "il suo totale dissenso al progetto della funivia, paventato dall'uscente giunta comunale, che dovrebbe collegare il terminal bus di Madonna degli Angeli all'università d'Annunzio".

Secondo il comitato guidato Camillo Carapelle che ha scelto di sostenere il candidato sindaco Bruno Di Iorio alle prossime elezioni amministrative teatine la funicolare è "un'opera inutile poiché non gioverebbe in alcun modo alla mobilità tra la parte alta e lo scalo, ma soprattutto la sua realizzazione comporterebbe costi di realizzazione insostenibili. Inoltre si creerebbero posti di lavoro fittizi e di breve durata e la gestione risulterebbe talmente onerosa per la municipalità da essere destinata in breve tempo alla chiusura. Tale opera avrebbe poi un impatto disastroso tanto sul paesaggio collinare quanto sul delicato equilibrio idrogeologico della collina teatina, già abbondantemente violentata e deturpata".

Per questo il comitato chiede "di indire un referendum da sottoporre ai cittadini che rigetti integralmente il progetto di un mostro che ribadiamo essere senza senso, inutile ed antieconomico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento