Adinolfi e Gava per Fabrizio Di Stefano sindaco: "Onorato del loro sostegno"

La parlamentare della Lega e il fondatore del Popolo della Famiglia sono stati a Chieti per ribadire il loro appoggio al candidato sindaco del centrodestra

In casa centrodestra prosegue gli appuntamenti programmatici in vista delle prossime elezioni amministrative del 20 e 21 settembre. Ieri mattina, nella sede del comitato elettorale del candidato sindaco, Fabrizio Di Stefano è intervenuta a supporto la deputata Vannia Gava (Lega), che nel governo Conte I ha ricoperto il ruolo di sottosegretario all'Ambiente e la tutela del territorio e del mare.  

All’incontro, al quale ha partecipato anche l’assessore comunale all’Ambiente, Stefano Bevilacqua (candidato con la Lega)  si è parlato appunto di diritto all’ambiente. "Un diritto - ha detto Vannia Gava - che deve sposarsi con diritto al lavoro e allo sviluppo economico. Per questo bisogna andare verso un rapido processo di sburocratizzazione e semplificazione delle leggi per consentire agli imprenditori di investire".

Infine riguardo il candidato Di Stefano la parlamentare ha garantito il proprio supporto "in questa campagna elettorale e poi quando sarà eletto sindaco al primo turno".

Di Stefano si è detto "responsabilizzato dato dal sostegno a livello nazionale e pronto a governare la città da subito visto che il 24 si riapriranno le scuole e servirà l’apporto del Comune viste lo scarso aiuto del governo centrale". A riguardo il candidato del centrodestra ha fatto sapere che i giovani della Lega (presente alla conferenza il coordinatore regionale, Manuel Montanaro) hanno scritto una lettera al presidente della Provincia, Mario Pupillo per "chiedere lumi sull’attività didattica, in particolare del Liceo Scientifico Masci che si trova in una situazione imbarazzante con due edifici che non sono pronti ad ospitare gli studenti".

Nel pomeriggio Di Stefano ha partecipato alla presentazione del libro scritto dal fondatore del Popolo della Famiglia, Mario Adinolfi "Il grido dei penultimi". Presente anche il dirigente nazionale del movimento, Mirko De Carli. 

"Chieti è un laboratorio politico da osservare a livello nazionale - ha detto Adinolfi - dell'impegno di ispirazione cristiana e popolare. Di Stefano rappresenta una nuova strada possibile. Noi lo sosteniamo con forza".

Immagine-3-49

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

  • Coprifuoco anche in Abruzzo? Marsilio: "Sì, se necessario"

  • Interruzioni idriche a Chieti e provincia dal 20 al 27 ottobre: il calendario completo

  • Coronavirus a Chieti: 2 casi positivi e 7 persone in isolamento

  • Capodanno in autogrill a Brecciarola: l’evento diventa virale anche in Abruzzo

  • La resa dei conti nel centrodestra è arrivata: Febbo non è più assessore regionale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento