rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Bucchianico

Ambulatorio veterinario di Bucchianico chiuso da oltre due anni, Stella (M5s): "Dalla Asl nessuna risposta"

Chiuso per motivi di sicurezza, il caso era stato già portato in consiglio regionale: "Dopo due anni dalla Asl 02 ancora nessuna soluzione"

L'ambulatorio veterinario di di Colle Torino a Bucchianico è chiuso dal 2019 per motivi di sicurezza e non ci sono, ad oggi, notizie circa una possibile riapertura. Un problema che tre anni fa venne portato all’attenzione del Consiglio regionale, anche attraverso una risoluzione votata all’unanimità nel novembre 2019 e che aveva impegnato la Regione a colmare questa grave carenza. Ad oggi, però, il problema non è stato ancora risolto e la consigliera regionale M5s Barbara Stella punta il dito contro la giunta e la Asl.

"Da più di tre mesi - ricorda - ho inviato alla Asl 02 una richiesta di informazioni sulle azioni che la regione sta portando avanti per la riapertura dell’ambulatorio veterinario a Bucchianico, chiuso da più di due anni. Dal 3 novembre 2021 non ancora ricevo alcuna risposta e per questo oggi ho inoltrato una nuova richiesta per la quale mi aspetto un riscontro chiaro e rapido, dato che i cittadini aspettano da troppo tempo una soluzione a un problema molto sentito sul territorio e si sono anche mobilitati da tempo attraverso una raccolta firme per spingere chi di dovere a risolvere il problema. Non è possibile che un servizio così importante venga interrotto, seppur per problemi relativi alla condizione delle strutture, senza che ad oggi, dopo ben due anni, si siano trovate soluzioni adeguate".

La chiusura dell’ambulatorio veterinario di Bucchianico ha creato disagi ai cittadini dell’area teatina che per poter usufruire di una struttura pubblica per lo stesso servizio devono percorrere diverse decine di chilometri. "L’ambulatorio -dice ancora la consigliera Stella - garantiva tutte le attività di prevenzione e protezione non solo per i cittadini che posseggono un animale da compagnia, ma anche per tutti quei volontari che ogni giorno si adoperano per contrastare il fenomeno del randagismo e per la prevenzione di malattie che mettono a rischio la salute degli animali stessi”.

Continueró a dare battaglia per ripristinare questo servizio che è fondamentale anche per tutti quegli animali che per svariati motivi vengono raccolti dalla strada e portati nella struttura di Lanciano, con conseguenze sia sulle spese di trasposto da parte dell’utenza che sullo stress che gli animali stessi devono subire”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulatorio veterinario di Bucchianico chiuso da oltre due anni, Stella (M5s): "Dalla Asl nessuna risposta"

ChietiToday è in caricamento