rotate-mobile
Politica

"Non c'è acqua per irrigare i campi": l'appello di Colantonio (Lega) al Consorzio di Bonifica

Il capogruppo della Lega al Comune si rivolge alla direzione commissariale

"Il Consorzio di Bonifica rende difficile la 'vita dei campi coltivati' prima turnando l'erogazione dell'acqua da utilizzare per irrigare i campi e peggio ancora, da circa un mese, tantissimi coltivatori dalle parti di Santa Filomena fino ad oltre Brecciarola non possono attingere più l'acqua, o più precisamente dalle prese agricole non esce nulla".

A sollevare il problema è il capogruppo della Lega al Comune, Mario Colantonio che lancia un appello alla direzione commissariale "affinché provveda con l'urgenza del caso a ripristinare le forniture idriche consortili agli aventi diritto su una vicenda che non è più ammissibile e che danneggia il tessuto lavorativo.

La siccità e il grande caldo obbligano a irrigare persino i vigneti già fortemente compromessi dalla peronospora, e gli uliveti che presentano forti segni di squilibrio idrico con il cosiddetto occhio di pavone, ingiallimento e caduta delle foglie".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non c'è acqua per irrigare i campi": l'appello di Colantonio (Lega) al Consorzio di Bonifica

ChietiToday è in caricamento