Assistenza domiciliare: tutte le informazioni utili del comune di Chieti

L’assistenza domiciliare è un servizio socio-assistenziale rivolta a persone anziane o affette da gravi patologie

L’assistenza domiciliare è un servizio socio-assistenziale rivolta a persone anziane o affette da gravi patologie. È erogato dall’Asl di competenza, in questo caso di Chieti, oppure da associazioni, cooperative e onlus. Per accedere all’assistenza domiciliare pubblica, il medico curante valuterà lo stato di salute del paziente e chiarirà se in grado o meno di spostarsi dalla propria abitazione (non deambulanti e non trasportabili).

Tipi di assistenza domiciliare

Assistenza domiciliare programmata, o Adp: il medico visita periodicamente a domicilio l’assistito.

Assistenza domiciliare infermieristica: l’infermiere fornisce assistenza al paziente con problemi di salute. Può agire da solo, in collaborazione con il medico curante o insieme a uno staff.

Assistenza domiciliare integrata (Adi): un tipo di servizio solamente a persone non autosufficienti o parzialmente non autosufficienti, ultrasessantacinquenni dimessi o dimissibili dalle strutture ospedaliere e dalle RSA o a rischio di ricovero in strutture ospedaliere o residenziali, che appartengono a famiglie non in grado di garantire accoglienza e risorse di tipo sanitario e assistenziale.

Assistenza domiciliare specialistica: uno specialista visita un assistito che non è in grado di spostarsi dalla sua dimora, anche se temporaneamente.

Assistenza domiciliare oncologica: un team sanitario visita a domicilio il paziente.

Prestazioni di assistenza domiciliare

Le prestazioni fornite a chi richiede e ha diritto all’assistenza domiciliare sono:

  • aiuto domestico
  • igiene e cura della persona
  • pulizia casa
  • disbrigo pratiche
  • sostegno psicologico e sociale

A chi rivolgersi a Chieti

Il Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (Adi), di Assistenza residenziale e Assistenza semi-residenziale lo offre la Asl Lanciano Vasto Chieti.

Nell’ambito dell’assistenza territoriale, l’unità operativa garantisce tutti gli interventi che favoriscono la permanenza delle persone assistite al proprio domicilio, ovvero i trattamenti terapeutico-riabilitativi ed assistenziali semiresidenziali e residenziali, in relazione alla specifica valutazione multidimensionale effettuata a livello distrettuale.

Per informazioni, è possibile contattare il referente distrettuale:

  • Sede di Chieti - Adelchi Ferrante Tel. 0871.357915 Fax 0871.357914
  • Sede di Chieti Scalo - Tel. 0871.358452 – 0871.358450 Fax 0871.358463

Oppure visionare tutte le informazioni di riferimento sul portale della Asl (clicca qui).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Onlus e centri privati

A Chieti è possibile richiedere l’assistenza domiciliare anche a centri privati e cooperative, che offrono una moltitudine di altri servizi:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento