menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borgo rurale 2016, in trentamila alla festa del vino novello

Con tante presenze anche da fuori, quello di Treglio si conferma uno degli appuntamenti del mese più amati in Abruzzo

Oltre 30mila presenze per la diciannovesima edizione di “Borgo Rurale”, la nota festa del vino novello, castagne e olio nuovo abruzzese che si è tenuta sabato e domenica nel piccolo borgo di Treglio. 

Sono state letteralmente prese d’assalto le ventuno postazioni gastronomiche allestite lungo gli antichi vicoli con i numerosi visitatori, anche da fuori regione, che hanno apprezzato le succulenti pietanze preparate dai tregliesi: polenta, pizze e foje, tacconetti e fagioli, pasta e ceci di nonn, cotiche e fagioli, pancetta, spuntature di maiale, pizza fritta, cif e ciaf, crispelle, pallotte cace e ove e pizza fritta.Immancabili le cantine che hanno colorato gli angoli più suggestivi del borgo con tanto vino novello e un tocco di Montepulciano. Non è mancata la musica dal vivo, itinerante e non, che ha fatto scatenare il numeroso pubblico presente.

Soddisfatti il presidente della Pro Loco Francesco Conserva e il sindaco Massimiliano Berghella: “Grandi numeri per una grandissima qualità – il commento di quets’ultimo – la copiosa partecipazione anche da fuori regione ha reso Borgo Rurale un evento unico, come sempre. Vedere il nostro paese invaso da camperisti, sabato ma anche nelle prime ore di domenica, è stato davvero emozionante. Un plauso va a tutto il direttivo della Pro Loco che ha lavorato in maniera egregia per la perfetta riuscita dell’iniziativa”.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento