Sabato, 16 Ottobre 2021
Eventi

Incontri al carcere, presentazone del libro su Camilla Bravi: "Il mio destino è amore"

Presentazione alla popolazione detenuta maschile e femminile del libro “Il mio destino è Amore: l’affascinante vita di Camilla Bravi”. Interviene l’autore Ambrogio Amati

Il 5 aprile 2013, alle ore 10, lo scrittore Ambrogio Amati presenterà ai detenuti del carcere di Madonna del Freddo il libro “Il mio destino è Amore. L’affascinante vita di Camilla Bravi”.

L’iniziativa, realizzata su proposta e con l’ausilio della Fondazione Santa Caterina di Pescara e dell’Ass.ne Medicina e Persona, consentirà all’uditorio di confrontarsi con il percorso esistenziale di Camilla Bravi,  definita una “irregolare di Dio” dalla vita intensa, contraddittoria, affascinante, tramite la “biografia romanzata” proposta dall’Autore.

Il suo esempio viene proposto alla popolazione detenuta perché Ambrogio Amati, nel ripercorrere la travagliata storia di Camilla, riesce a valorizzare nel dettaglio le ragioni, le difficoltà e le conseguenze del suo cambiamento (conversione), che affonda le radici nei valori dell’infanzia e nei barlumi di positività sperimentati finanche nei momenti più dolorosi: “Camilla Bravi nasce nel 1893, vicino a Bergamo. Dopo un matrimonio contrastato si abbandona alla “dolce vita” e intraprende la strada del teatro. Insoddisfatta e profondamente infelice, tenta il suicidio, ma miracolosamente si salva. Questo evento trasforma la sua vita. Da quel momento testimonia con coraggio a tutti la sua conversione. Trascorre gli ultimi tredici anni distesa a letto per una malattia invalidante. Muore nel 1971”.

Al termine dell’incontro, grazie alla generosità dell’autore sarà lasciata una copia del libro ad ogni stanza detentiva, affinché i detenuti possano approfondire con l’esperienza della lettura l’incontro con Camilla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontri al carcere, presentazone del libro su Camilla Bravi: "Il mio destino è amore"

ChietiToday è in caricamento