menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa nazionale del Cuoco: oltre mille persone a Villa S. Maria

Raccolti fondi per le popolazioni terremotate e per l'Opera missionaria caracciolina

Si chiude con una grande successo di partecipazione l’edizione 2016 della Festa Nazionale del Cuoco 2016” che si è svolta giovedì 13 ottobre a Villa Santa Maria, nel giorno dell’anniversario della nascita del Santo Patrono dei Cuochi italiani, San Francesco Caracciolo che in questo antico borgo ebbe i natali.

Organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi e dall’Unione Cuochi Abruzzesi, in collaborazione con la Regione Abruzzo, con il Comune di Villa S. Maria e con il locale istituto alberghiero “Marchitelli” la manifestazione ha richiamato oltre 500 cuochi da tutta Italia intervenuti per partecipare a un evento che ha visto alternarsi momenti di formazione con alcuni dei migliori cuochi abruzzesi a momenti di celebrazione in onore del Santo Patrono, fino all’apertura del percorso gastronomico con le postazioni presidiate dai cuochi di tutte le regioni italiane, ognuno dei quali ha preparato un piatto tipico, il tutto accompagnato dai vini abruzzesi delle aziende aderenti al Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo.

Al mattino, l’istituto alberghiero “Marchitelli” ha ospitato l’intervento degli abruzzesi Niko Romito, Mattia Spadone, Arcangelo Tinari, Daniele D’Alberto, e del Team Cuochi Abruzzo che hanno raccontato la loro esperienza e le ultime ricerche in ambito culinario, condotti dal giornalista Massimo Di Cintio.

Nel pomeriggio si è svolta invece la tradizionale e suggestiva processione e la S. Messa in onore di S. Francesco Caracciolo, che ha visto sfilare tutti i cuochi nelle vie del centro storico del borgo, che a partire dalle 19, è stato letteralmente invaso anche da appassionati che hanno potuto degustare oltre 30 ricette regionali italiane e i vini abruzzesi del Consorzio di Tutela Vini d’Abruzzo attraverso l’acquisto di ticket il cui ricavato è stato destinato a favore dell’Opera Missionaria Caracciolina in Congo e alle popolazioni colpite dal recente terremoto.

“Siamo molto soddisfatti della risposta dei nostri associati – ha spiegato il presidente nazionale FIC Rocco Pozzulo – che hanno partecipato davvero numerosi a questa nuova edizione della Festa nazionale del cuoco, occasione di incontro, di formazione e di informazione per tutta la famiglia dei cuochi italiani, così davvero tanti sono stati i cittadini abruzzesi e delle regioni limitrofe che hanno colto l’occasione per affollare gli stand gastronomici.

Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie all’impegno organizzativo messo in campo dall’Unione Cuochi Abruzzesi guidato dal presidente Andrea Di Felice: “Abbiamo predisposto la migliore accoglienza per i nostri colleghi italiani, per far loro conoscere il nostro territorio e le nostre specialità enogastronomiche ma anche per mostrare la capacità creativa di alcuni dei nostri migliori cuochi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento