rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Eventi Atessa

Madonna della Cintura, due giorni di festa ad Atessa

In occasione de 470 anni della nascita della confraternita dedicata al culto di Maria, ecco il programma religioso e civile dei festeggiamenti, che culmineranno con la processione di domenica 6 dalla cattedrale lungo corso Vittorio Emanuele

Si festeggia la Madonna della Cintura, sabato (5 settembre) e domenica (6), ad Atessa, in un’edizione investita da un significato speciale perché è quella in cui si celebrano i 470 anni dalla fondazione della Confraternita della Cintura, che si occupa di organizzare la manifestazione. Il culto della Madonna prende questo nome perché si racconta che, al momento dell’ascensione al Cielo, Maria perse proprio la cintura.

Le sue origini affondano le radici nel 1545, con la fondazione della Confraternita dei Raccomandanti nella chiesa di Sancta Maria de Ricomandatis, ad Atessa, da parte della nobildonna Giustina Gizzi. 

I confratelli fondarono l’ospedale per i poveri e i viandanti e parteciparono a diversi pellegrinaggi. Nel frattempo, Giustina Gizzi istituì una seconda confraternita, quella di Sant’Andrea, di cui lei stessa fu priore, con sede nella parte superiore della chiesa di Maria Santissima dei Raccomandati. Nel 1637 si unirono le due Chiese dei Raccomandati e di Sant’Andrea, a causa dell’irreparabile umidità, che rovinava arredi ed utensili della chiesa inferiore. A quel punto, la chiesa fu riadattata dalla Compagnia a proprie spese, anche contraendo debiti.

I festeggiamenti iniziano domenica, alle 7.30, con i fuochi pirotecnici che aprono la festa e il suono delle campane. Dalle 9 le strade cittadine si animeranno con lo storico gran concerto bandistico “G. Piantoni” Città di Conversano (Bari) e con “Bassa Musica”, associazione musicale di Mola di Bari. Alle 10.30 in piazza Benedetti il mattinée musicale con il gran concerto bandistico Città di Conversano, diretto dal maestro Susanna Pescetti. 

La festa entra nel vivo nel pomeriggio, dalle 15.30, in via Menotti De Francesco, con la gara di sticchio a premi; in piazza Municipio ci saranno gonfiabili e zucchero filato in regalo per i bambini. Dalle 18 è prevista la sfilata della Banda di Conversano, che alle 18.30 alle 19.30 si esibirà in piazza Benedetti con un omaggio floreale ai caduti. 

Alle 20, in via Menotti De Francesco, aprono gli stand gastronomici e la serata sarà allietata dall’esibizione delle bande. Alle 22.30 musica dal vivo con i Dance Fever e la partecipazione di Blerina Shera, alle 24 gran finale delle bande, seguite dalla musica del dj Tony Zappa. 

Domenica 6 entrano nel vivo i festeggiamenti religiosi, con la recita del rosario e la chiusura del Sacro Settenario alle 8.15, seguiti dalla messa alle 9.15, con la benedizione dei pani. Dalle 10 e per tutto il pomeriggio giochi gonfiabili e zucchero filato per i bambini in piazza Municipio.
Alle 17.30 ci sarà la traslazione della sacra effigie della Madonna della Cintura in cattedrale, seguita alle 18.30 dalla messa celebrata da don Antonio Di Lorenzo. Alle 19.30 uscirà la processione che percorrerà corso Vittorio Emanuele con la partecipazione di tutte le confraternite cittadine. Alle 20.30 lo spettacolo pirotecnico e a seguire il gran concerto bandistico città di Montescaglioso (Matera).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Madonna della Cintura, due giorni di festa ad Atessa

ChietiToday è in caricamento