menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conto alla rovescia per Lo Stellario: la serata "re-start" promossa in tutto l'Abruzzo

Sabato 17 giugno la discoteca all'interno del parco archeologico riapre con Boo Williams. Ultimi ritocchi e tanto impegno da parte dello staff di Signature per far rinascere la storica location

E’ tutto pronto per la riapertura dello Stellario, sabato 17 giugno con il dj Boo Williams, Christian Mantini e Andrea Tempo. La sfida di Signature è portare migliaia di persone a ballare e divertirsi in modo sano in una location d’eccezione. Sono almeno tremila le persone attese per la prima serata.

Questo fine settimana lo staff, che sta diffondendo circa 40.000 brochure, sarà anche sulla riviera per attrarre turisti e abruzzesi poiché “la riapertura della discoteca nel museo, considerata una delle strutture più belle d’Italia, non riguarda solo la città di Chieti”.

Diverse le partnership per l’evento, che si ripeterà, con altri ospiti e dj, il 15 luglio e il 12 agosto. Come la Confartigianato, che ieri ha ospitato la conferenza stampa di presentazione della serata inaugurale  del 17 giugno “Lo Stellario re-start”. “Dopo tanti sacrifici e la caparbietà dei ragazzi di Signature la Civitella torna a ballare – ha detto il presidente Daniele Giangiulli – questa location sta particolarmente a cuore a Confartigianato che spesso ha organizzato eventi e che subito dopo queste serate tornerà a sollecitare la direttrice del Polo Muuseale, Lucia Arbace, affinché questo bene prezioso possa essere messo a disposizione della città di Chieti e di tutto l’Abruzzo”.

Anche Empire Vodka, tramite il suo ambasciatore Simone Nunziato ha scelto di supportare lo Stellario: “Il messaggio che vogliamo lanciare è quello di un divertimento sano e ponderato - ha sottolineato – bevendo alcol di qualità e senza i cosiddetti effetti negativi del giorno dopo”. "Oggi le attività di lusso scelgono solo le gradi città: Empire vodka ha voluto invece puntare anche su Chieti perché abbiamo una struttura tra le più belle, con 5000 anni di storia – ha aggiunto il responsabile dell’associazione Signature e organizzatore dell’evento Antony Russo – Noi garantiremo una serata di qualità pur mantenendo bassi  i costi dei cocktail”.

Tra gli altri partner dello Stellario anche Carrefour e Marco Romano, ma attorno a queste serate collaborano anche tantissime attività del centro: hotel, ristoranti, pub, pizzerie, bar nei quali sono previste promozioni per chi acquista i biglietti in prevendita (al costo di 15 euro). “Lo Stellario ha una grande capacità di attrarre persone anche da fuori e di contribuire all’indotto della città” ha evidenziato Mauro Bucci, responsabile del bus navetta che sabato 17 giugno  dal tardo pomeriggio farà la spola tra la piazzale Marconi e Chieti alta per portare alla serata centinaia di universitari e cittadini. “Anche dal punto di vista burocratico ci siamo – ha concluso il co-organizzatore Pierluigi Fagnano –  questo fine settimana continueremo sia a Chieti che fuori a promuovere l’evento di sabato prossimo”.

Oltre alla musica, ai drink e alla magia di vivere una serata in un luogo impregnato di storia, sabato 17 ci sarà spazio anche per l’arte con le installazioni degli studenti del liceo artistico di Chieti “Trame”, che riproporranno le performance di due settimane fa alla Civitella. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento