Eventi Roccascalegna

Arrostiland 2016, la pioggia non ferma l'arrostanna d'Abruzzo

Sabato sera si è svolto regolarmente nell'affascinante borgo di Roccascalegna il più grande evento dal basso dedicato allo spiedino d'Abruzzo

Allerte meteo, pioggia e chilometri non hanno fermato l’incontenibile voglia di arrosticini sabato sera. E infatti si è svolto regolarmente nell’affascinante borgo di Roccascalegna il più grande evento dal basso dedicato allo spiedino d’Abruzzo: in migliaia da tutta la regione e anche da fuori hanno preso d’assalto Roccascalegna raccogliendo l’invito della pagina Facebook l’Abbruzzo di Morris di celebrare con goliardia e relax l’arrosticino. 

Sfidando la pioggia e le temperature non proprio di luglio, le varie comitive ai piedi del castello medievale hanno acceso la brace e preparato con dedizione e cura i gustosi spiedini orgoglio d’Abruzzo, accompagnandoli con vino e altre bevande. Una giornata indimenticabile resa possibile anche grazie alla disponibilità del sindaco Domenico Giangiordano e della Proloco. “Un grazie a tutti i greggi che sono venuti a pascolare a Roccascalegna... Una sola parola: “coraggiosi"... Freddo, acqua e vento vi hanno fatto un baffo” ha commentato il primo cittadino.

Qualche incomprensione ha però scatenato l’ira di alcuni che si erano organizzati per raggiungere Roccascalegna oggi, domenica 17 luglio, pensando che la festa si sarebbe protratta per due giorni, come annunciato poco prima. Ma sabato sera gli organizzatori hanno comunicato che l’arrostanna d’Abruzzo si sarebbe conclusa nella tarda serata dando però già appuntamento al prossimo anno, visto il successo.

Tantissimi anche i ringraziamenti per aver scelto lo splendido scenario del castello di Roccascalegna per l'evento: un luogo ancora poco conosciuto per chi arriva fuori dalla provincia di Chieti ma che, già dalla scorsa Pasquetta, è entrato nel cuore di migliaia di girovaghi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrostiland 2016, la pioggia non ferma l'arrostanna d'Abruzzo

ChietiToday è in caricamento