menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

163° Anniversario della Polizia: Chieti ricorda Domenico Gallucci

L'agente ucciso nel 1987 a Chieti, venerdì 22 maggio una corona d'alloro sarà deposta sulla lapide nell'atrio della questura in ricordo dei caduti. Alle 10,30 al Marrucino cerimonia celebrativa del 163° Anniversario della Fondazione

 Venerdì 22 maggio dalle 10.30 il teatro Marrucino ospiterà le celebrazioni per il 163° anniversario della fondazione della polizia di stato. Il tema celebrativo individuato per la ricorrenza è “esserci sempre”.

Nel corso della mattinata saranno consegnati i riconoscimenti conferiti al personale distintosi in particolari attività di servizio. Prima della cerimonia, alle 9.45, alla presenza del prefetto di Chieti, una corona d’alloro sarà deposta sulla lapide nell’atrio della questura in ricordo dei caduti della polizia e in particolare dell’agente scelto Domenico Gallucci, ucciso la sera del 1° luglio 1987 a Chieti, mentre cercava di sedare una lite in famiglia.

Anche quest’anno, in ottemperanza alle politiche ministeriali di contenimento della spesa pubblica, la cerimonia sarà limitata al momento celebrativo e improntata a sobrietà con la partecipazione riservata al solo personale della questura, dei commissariati di polizia  di Vasto e Lanciano, delle specialità della polizia di stato della provincia (polizia stradale, polizia postale e polizia ferroviaria), dei familiari delle vittime del dovere,  di una rappresentanza della locale sezione dell’a.n.p.s. e delle organizzazioni sindacali della polizia e dell’amministrazione civile dell’interno.             

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento