Giovedì, 16 Settembre 2021
Offerte di lavoro

Con il bando per il Sud a Chieti 7 assunzioni a tempo determinato entro fine estate

L'annuncio del sindaco e dell'assessore Raimondi: “Personale tecnico che ci aiuterà a intercettare risorse e a portare a regime la digitalizzazione dell’ente”. Sono 2.800 le assunzioni del nuovo bando governativo

la delegazione comunale a Chieti Scalo

Dei 2800 tecnici che secondo i piani del governo verranno assunti a tempo determinato nelle regioni del sud Italia, 7 figure saranno impiegate a Chieti.

Il bando riferito al Comune riguarda 7 figure tecniche con professionalità mirate, che saranno assunte a tempo determinato per 3 anni:

  • 2 tecnici
  • 2 legati alla rendicontazione
  •  1 alla progettazione
  •  1 profilo amministrativo-giuridico
  •  1 informatico

L’intento governativo che muove tali assunzioni è quello di preparare i Comuni a gestire risorse europee per la ripresa.

“Per il Comune di Chieti è una boccata di ossigeno importante e strategica che rispecchia anche le finalità che ci siamo dati con la nuova macrostruttura andata in vigore dal 2 aprile – commentano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore al Personale Enrico Raimondi – perché sono 7 figure il cui ruolo sarà fondamentale sia per ricerca di finanziamenti europei, sia per le fasi di progettazione e rendicontazione in vista dell’arrivo delle risorse del recovery. Le assunzioni consentiranno anche un temporaneo ricambio ai pensionamenti che progressivamente stanno interessando la nostra pianta organica".

Il concorso si svolgerà in modo del tutto innovativo e con tempi serrati, in modo che le amministrazioni locali possano avere il personale già per la fine dell’estate, come si legge nelle direttive ministeriali che scandiscono il cronoprogramma delle procedure.

Assunzioni al sud: il bando

La procedura del Dipartimento della funzione pubblica per il reclutamento a tempo determinato di 2.800 unità di personale di area III - F1 o categorie equiparate nelle amministrazioni pubbliche con ruolo di coordinamento nazionale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014-2020 e 2021-2027, interessa le Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

 Le domande potranno essere inviate fino al 21 aprile, la procedura concorsuale si svolgerà in modalità digitale, innovativa e semplificata, con due fasi selettive: una valutazione dei titoli e una prova scritta digitale a risposta multipla. Le prove si svolgeranno in modalità decentrata a cura del FormezPA, presso sedi dislocate sull’intero territorio nazionale tenendo conto del numero dei candidati.

Per consultare il link al bando: clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il bando per il Sud a Chieti 7 assunzioni a tempo determinato entro fine estate

ChietiToday è in caricamento