Mercoledì, 19 Maggio 2021
Corsi&Formazione

La d'Annunzio festeggia i quasi 30 anni dalla pubblicazione di "Corpo e Nazione" del professor Bonetta

Due i seminari nell'aula multimediale del Rettorato: il primo è dedicato alla figura dell’educatore e alla legge Iori, il secondo a corpo ed educazione

il professor Bonetta

Il Dipartimento di Scienze Filosofiche, economiche e quantitative dell’università d’Annunzio organizza due convegni prima della pausa natalizia: il primo è dedicato alla figura dell’educatore e alla legge Iori, il secondo è un seminario su corpo ed educazione. Entrambi saranno introdotti dalla professoressa Elsa Maria Bruni, presidente del corso di laurea magistrale in Scienze pedagogiche.

Oggi pomeriggio alle 16, nell’aula multimediale del Rettorato, è in programma il seminario di studi sulla legge Iori, riforma e competenze degli educatori. “Un incontro importante – sottolinea la professoressa Bruni - poiché entra nel merito del Ddl 2443 che disciplina le professioni di educatore professionale socio-pedagogico, educatore professionale socio-sanitario e pedagogista, che noi formiamo nei nostri corsi di laurea. Il testo è stato approvato alla Camera il 21 giungo del 2016, la VII Commissione ha concluso l'esame lo scorso 13 dicembre e ora è passato in Senato dove si spera possa essere definitivamente approvato a breve (la calendarizzazione forse sarà prima di Natale). In collegamento ci sarà l'onorevole Vanna Iori che è la prima firmataria e che darà il nome alla legge”. Sono previsti gli interventi di Franco Blezza, ordinario di pedagogia e della dottoressa Maria Buccolo.

Il secondo appuntamento è per domani alle 10, sempre nell’aula multimediale del Rettorato, sul tema “Corpo ed educazione”: una giornata di studi dedicata al professor Bonetta con gli interventi degli studiosi che hanno proseguito la ricerca in questo campo, un modo per festeggiare i quasi 30 anni dalla pubblicazione del noto volume di storia e sociologia pubblicato da Bonetta "Corpo e Nazione. L'educazione ginnastica, igienica e sessuale nell'Italia liberale".  Sono previste le relazioni dello stesso Bonetta, del professor Emanuele Isidori sull’intelligenza del corpo nell’educazione contemporanea e di Domenico Elia sul corpo nell’educazione contemporanea, le conclusioni sono affidate al professore di filosofia dell’educazione Franco Crivellari. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La d'Annunzio festeggia i quasi 30 anni dalla pubblicazione di "Corpo e Nazione" del professor Bonetta

ChietiToday è in caricamento