Tufillo, investita mentre tornava a casa dalla messa: muore la madre dell'ex sindaco

Enrichetta Talia, 83 anni, madre dell'ex primo cittadino Ermanno Marcovecchio è stata investita mentre attraversava la strada da una Fiat Punto. La donna al volante le ha prestato i primi soccorsi ma è stato tutto inutile

Tornava a casa dalla messa Enrichetta Talia, 83 anni, madre dell'ex sindaco di Tufillo, Ermanno Marcovecchio quando è stata investita.

La donna stava attraversando la strada quando una Fiat Punto, guidata da una ragazza, l'ha travolta e uccisa. Per l'anziana, che ha sbattutto violentemente la testa, purtroppo non c'è stato nulla da fare. La prima a soccorrerla è stata proprio la giovane al volante dell'utilitaria la quale, resasi contro della gravità della situazione, ha chiamato il 118.

Ai carabinieri avrebbe spiegato di essere stata abbagliata da sole e di non essere riuscita a distinguere la sagoma della signora Enrichetta. Grande sconforto e dolore alla notizia della tragedia, diffusasi ieri sera anche fuori dal paese, dove la madre dell'ex sindaco era molto conosciuta e benvoluta.

I carabinieri di Fresagrandinaria, intervenuti sul posto, stanno ricostruendo la dinamica dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento