rotate-mobile
Incidenti stradali Vasto

Pulmino ribaltato a Vasto: celebrati i funerali delle due vittime

Si sono tenuti ieri a Lecco i funerali delle due persone morte sabato scorso in seguito al ribaltamento di un Ducato sull'autostrada A14 tra Vasto e San Salvo

Si sono tenuti ieri a Lecco i funerali delle due persone morte sabato scorso in seguito al ribaltamento di un Fiat Ducato sull’autostrada A14 tra Vasto e San Salvo. Le esequie di Angelo Sala, 58 anni, sono state celebrate presso la chiesa di Olate; nella parrocchia di Chiuso si è invece svolto il rito funebre di Giandomenico Cesana, 62 anni.

ANCORA GRAVE UNA DELLE PERSONE FERITE - Mentre la polizia continua a lavorare per ricostruire con esattezza la dinamica dell'incidente, sono ore di apprensione per le condizioni di Franca Pensotti, l’unica donna del gruppo rimasta gravemente ferita in seguito al sinistro e attualmente ricoverata all'ospedale di Pescara, in Rianimazione. Nei giorni scorsi sono stati dimessi dal Renzetti di Lanciano due dei passeggeri (tra cui l’autista del mezzo) e sono in miglioramento altri due uomini ricoverati al San Pio di Vasto.

IL CORDOGLIO DELLA CISL - Sala e Cesana erano volontari della Cisl. A tale riguardo Valerio Colleoni, segretario provinciale della Cisl di Lecco, ha fatto sapere che la loro comunità è “distrutta dal dolore”. La Federazione Nazionale Pensionati della Cisl di Lecco, dal canto suo, ha affermato che “quanto successo ha colpito delle persone con cui abbiamo condiviso numerose esperienze e che avevano trovato nella Cisl e nel volontariato una loro dimensione. Fatichiamo ad accettare quanto purtroppo accaduto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulmino ribaltato a Vasto: celebrati i funerali delle due vittime

ChietiToday è in caricamento