rotate-mobile
Incidenti stradali

Sacerdote si schianta con l'auto: guidava sotto l'effetto della cocaina

Ritirata la patente a un prete di Rivisondoli (L'Aquila), già indagato per un altro incidente. Il sacerdote è stato denunciato dalla polizia stradale

Alla guida dopo una cena, si schianta contro il guardrail e risulta positivo alla cocaina. È quanto accaduto domenica notte nella zona di Pratola Peligna dove un sacerdote di Rivisondoli aveva trascorso la serata, come ricostruisce l'agenzia LaPresse.

L'auto guidata dal sacerdote, una Toyota, è andata praticamente distrutta nello schianto contro il guardrail lungo la statale 17. Subito soccorso, il sacerdote è stato trasportato in ambulanza all'ospedale di Sulmona ma, dopo gli accertamenti, lo stesso è risultato positivo al test sull'assunzione di cocaina.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

All'uomo è stata dunque ritirata la patente di guida e nei suoi confronti è scattata la denuncia da parte degli agenti della polizia stradale.

Lo stesso, a ottobre del 2022, rimase coinvolto in un altro incidente per il quale venne indagato.

Alla notifica dell'atto, i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro non sono riusciti a rintracciare il prelato: il prete si era infatti recato in ospedale a Chieti per sottoporsi ad alcuni accertamenti di routine, come confermato dal diretto interessato all'Ansa.

Nei prossimi giorni il prete sarà convocato dal vescovo della diocesi di Sulmona-Valva dove nel frattempo si è riunito il collegio dei consultori per decidere l'adozione di eventuali provvedimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacerdote si schianta con l'auto: guidava sotto l'effetto della cocaina

ChietiToday è in caricamento