Incidenti stradali Vasto

Vasto, Luigi Muscariello non ce l'ha fatta: morto il motociclista ferito a Pasquetta

Non ce l'ha fatta il 39enne rimasto ferito lunedì scorso sulla Trignina dopo aver sbandato con la moto. Operato alla testa, non si era più ripreso. Ieri la notizia che nessuno avrebbe voluto ricevere

Luigi Muscariello non ce l'ha fatta. E' durata una settimana la lotta tra la vita e la morte del 39enne di Vasto rimasto gravemente ferito la mattina di Pasquetta mentre in sella alla sua moto raggiungeva gli amici a Castelguidone.

Il 39enne, operaio alla Pilkington, aveva perso il controllo della sua Yamaha T max 500 scontrandosi contro un guard rail sulla Trignina e schizzando fuori dal bolide per poi sbattere la testa a terra. Operato subito dopo al "Santo Spirito", non si era più ripreso e ieri è arrivata la notizia che nessuno avrebbe voluto ricevere.

Increduli i parenti e gli amici di Luigi che fino all'ultimo speravano che il centauro ce la facesse. "Era tutt'uno con la moto", scrivono gli amici su Facebook, e ancora: "Ora ruota quella stramaledetta manopola, gira a fondo il gas e corri più veloce che mai, lassù non avrai ostacoli, limiti o paura di farti del male! la tua missione qui l'hai portata a termine, breve, ma intensa... sei riuscito a regalare almeno una volta un sorriso ad ognuno di noi!". Tanti anche i messaggi apparsi durante l'agonia del 39enne, che lasciano intendere quanto Luigi Muscariello fosse amato e conosciuto dalle sue parti.

Sull'incidente avvenuto lunedì scorso è stato aperto un fascicolo. Dopo la riconsegna della salma alla famiglia, i funerali si svolgeranno nella chiesa di Santa Maria del Sabato Santo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasto, Luigi Muscariello non ce l'ha fatta: morto il motociclista ferito a Pasquetta

ChietiToday è in caricamento