Arielli, con l'auto contro il cancello: muore infermiere

La vittima è Dario Stella, 51anni, infermiere all'ospedale di Ortona. L'uomo ha perso il controllo dell'auto invadendo la corsia opposta e finendo contro un cancello. Inutili i soccorsi

la vittima

Ha perso il controllo dell'auto invadendo la corsia opposta e finendo contro un cancello. Così ha perso la vita Dario Stella, 51anni di Arielli, infermiere all'ospedale di Ortona.

La tragedia questa mattina sulla Statale ad Arielli. Forse la fitta nebbia tra le cause dell'incidente. Secondo una prima ricostruzione l'uomo avrebbe perso il controllo della sua Ford Focus che è andata a sbattere in modo violento contro la recinzione di un'azienda sul lato opposto e si è ribaltata. L'impatto non gli ha lasciato scampo. Inutili i soccorsi del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

  • Fabrizio Di Stefano a Matteo Salvini: "Troverai una Chieti cambiata e che riparte"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento